Seconde case-case vacanza il governo ne vieta l’uso ma paghiamo le tasse

Seconde case-case vacanza il governo ne vieta l’uso ma paghiamo le tasse

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Carlo Bajoni ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Il governo vieta l’utilizzo delle case vacanza/seconde case ormai da molti mesi senza tenere presente che la seconda casa non è un albergo, è una proprietà  privata così come lo è la prima casa. Che rischio di contagio può esserci se una persona si sposta semplicemente da una sua abitazione ad un’altra sua abitazione? Questi sono immobili per i quali vengono pagate tasse e oneri vari anche, come in questo caso, se non possono essere utilizzate. Chiediamo che i proprietari di seconde case/case vacanza possano tornare al loro utilizzo seppur con qualche limitazione, se ritenuta importante, per la presenza della pandemia covid 19. Appare incomprensibile la libertà di spostamenti per lavoro con tutti i contatti che ne derivano, per esempio, vitto e alloggio e vietare di sostare semplicemente in una proprietà privata Grazie:attendiamo fiduciosi e porgiamo ossequi.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!