Ripristino didattica a distanza per scuole superiori ed università

Ripristino didattica a distanza per scuole superiori ed università

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
ANNA SPISSO ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Patrizio Bianchi (Ministro dell'Istruzione) e a

Egregio Presidente del Cosiglio, stimatissimi Ministri,

Vi scrivo in qualità di madre di una ragazza di 18 anni e figlia di una signora anziana e fragile.

Come si è potuto constatare ad Agosto, i giovani sono purtroppo il più potente strumento di diffusione del Covid-19, circostanza ampiamente confermata da questo inizio di anno scolastico, soprattutto nelle grandi metropoli del centro sud, dove lo stato del sistema pubblico di trasporto costringe i ragazzi a viaggiare nel disprezzo di ogni misura cautelare di distanziamento sociale e dove tutte le mattine assistiamo ad assembramenti di decine di ragazzi in attesa di entrare a scuola, con mascherine calate sotto il mento che si abbracciano.

A questo occorre aggiungere lo stato delle infrastrutture di molte scuole, che non consente un adeguato svolgimento della cosiddetta DDI (didattica digitale integrata), che si dovrebbe principalmente sostanziare con lezioni in sincrono tra alunni in classe ed alunni a casa.

Di fronte al costante aumento dei contagi, non sarebbe meglio ripristinare la didattica a distanza per scuole superiori ed università (con frequenza in presenza delle sole lezioni di laboratorio, ove previste dal percorso curriculare), prima di iniziare nuovamente a limitare l'attività di ristoranti, cinema, palestre, ecc.? Del resto a marzo fu questa la prima misura efficacemente adottata.

In questo modo si alleggerirebbe il sistema del trasporto pubblico, si libererebbero aule per le scuole elementari e medie inferiori e si porrebbe una potente limitazione alla trasmissione del contagio tra i giovani e dai giovani, nella fascia d'età in cui, sulla scia dell'entusiasmo che li contraddistingue, sono meno cauti e più difficilmente tollerano delle dure restrizioni imposte dall'attuale situazione.

Nel contempo le scuole avrebbero il tempo necessario per mettere a punto la DDI per il prossimo anno, a vantaggio di studenti, insegnanti e di tutta l'istituzione scolastica.

Sicura della Vostra attenzione e di quella di tutto il Governo, che saprà valutare con attenzione ogni aspetto organizzativo e di salute pubblica di quanto proposto e, nel contempo, saprà contemperare due tra i principali diritti costituzionalmente tutelati, quello alla salute e quello all'istruzione, al di là di ogni ragione di opportunità strettamente politica, come già coraggiosamente dimostrato nel recente passato.

 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!