RIAPERTURA PESCA SPORTIVA NELLA REGIONE LAZIO

RIAPERTURA PESCA SPORTIVA NELLA REGIONE LAZIO

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Passion Fishing ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

RICHIESTA DI RIAPERTURA DELLA PESCA SPORTIVA NELLA REGIONE LAZIO 

 

Prendendo spunto dalla petizione della FIOPS lanciata a livello nazionale:

La pratica della pesca ricreativa rientra perfettamente nel genere di attività a basso rischio, perché al pari di una passeggiata in solitaria può essere praticata da soli e in totale sicurezza e per normativa - anche prima del covid-19 - prevede il rispetto di una distanza obbligatoria tra pescatore e pescatore di circa 10 m.

La pesca ricreativa comporta, infatti, necessariamente una distanza tra un pescatore e l’altro in quanto l’azione di pesca deve essere esercitata in maniera distanziata per il rispetto dell’autonomia e dell’azione di pesca di ciascun pescatore.

Possiamo quindi affermare con certezza che la pratica della pesca sportiva e ricreativa può evitare qualsiasi forma di assembramento.

Anche gli spostamenti tra la propria abitazione e lo spot di pesca (fiume-lago-mare) possono essere effettuati individualmente e con propri mezzi.

Se un pescatore dovesse essere fermato per un controllo dalle forze dell’ordine potrebbe tranquillamente produrre un’autocertificazione allegando la propria licenza di pesca nelle acque interne oppure la comunicazione obbligatoria per la pratica della pesca ricreativa in mare che deve essere fatta al M.I.P.A.A.F. .

Riteniamo che non si possa penalizzare ulteriormente un settore ricreativo che coinvolge milioni di persone nel nostro Paese e che muove un indotto così rilevante.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!