NO ALLE GUARDIE PRIVATE ARMATE NELLE SCUOLE!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Il Comune di Cascina ha attivato un servizio di vigilanza privata nelle scuole del territorio. Non è ammissibile che personale non qualificato giri armato per i cortili delle scuole, mettendo in pericolo l’incolumità di studenti ed insegnanti, solo perché la sindaca Ceccardi pensa che Cascina sia il Far West. Non ci sono né i rischi, né i presupposti per un servizio del genere che compromette, se non “militarizza” l’ambiente scolastico, aumentando solo i disagi e la preoccupazione delle famiglie. Non serve creare un’esigenza di sicurezza dove non ce n’è motivo. Tutto questo senza nessun preventivo confronto con il corpo docente ed i dirigenti scolastici. I bambini ed i ragazzi hanno il diritto di crescere ed imparare in ambienti liberi da qualsiasi condizionamento o clima di terrore. Per questo ci rivolgiamo al Presidente del Consiglio Conte, al Ministro dell’Istruzione Bossetti ed al Governatore della Toscana Rossi, per fermare subito questo attentato al diritto ad una istruzione libera ed aperta come sancito dall’art. 34 della nostra Costituzione.