Vittoria

Liberiamo il piccolo Alvin prigioniero in Siria

Questa petizione ha creato un cambiamento con 433 sostenitori!


Nel 2014 la madre, radicalizzata, aveva preso Alvin (bambino di 6 anni) e lo aveva portato dall’Italia nei territori controllati dall’Isis. Il padre Berisha ha iniziato a combattere per riaverlo a casa. Luigi Pelazza (inviato delle iene) è andato con lui in Siria nel tentativo di riportare indietro il piccolo: lo ha trovato in un campo di prigionia, ma è stato costretto a lasciarlo lì. E ora quella zona rischia le bombe della Turchia, senza l'aiuto delle cooperazione delle Istituzioni non può ritornare in Italia dal padre, visto che la madre è deceduta in un attentato. Alvin è solo, prigioniero, il problema è come riportare Alvin in Italia. Il bambino, nonostante sia nato e cresciuto fino ai sei anni nel nostro paese, non ha infatti la cittadinanza italiana ma solo quella albanese del padre. E quindi l’unico modo per portarlo fuori dal campo è far venire fin lì un delegato del governo di Tirana. Alvin è così obbligato a rimanere in un campo di prigionia per guerriglieri dell’Isis nel mezzo del Kurdistan. Berisha preferirebbe morire piuttosto che lasciare il figlio lì da solo, ma non ha scelta.



Oggi: Annamaria conta su di te

Annamaria Coppola ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giuseppe Conte: Liberiamo il piccolo Alvin prigioniero in Siria". Unisciti con Annamaria ed 432 sostenitori più oggi.