Contro il taglio ai Treni Alta Velocità Torino - Milano - Venezia

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Pregiatissimi, la Rete Ferroviaria ad AV ha migliorato nettamente la mobilità nel nostro Paese portandola ai vertici della qualità in Europa. Una Rete che andrà completata con i collegamenti verso Francia, Svizzera, Germania e gli altri Paesi europei e in seconda battuta anche verso Est sino alla Cina. La rete così estesa darà impulso alla nostra economia e al lavoro perché favorira’ l’aumento delle esportazioni e del turismo  e la diminuzione dell’inquinamento e della incidentalita’stradale . La nostra battaglia vinta per la TAV è stata importantissima proprio perché inserirà il nostro Paese a partire da Torino nella rete dei trasporti del futuro.  E’ pertanto del tutto incomprensibile che dopo il voto del Senato che ha confermato la TAV , una Azienda pubblica come Trenitalia tagli drasticamente i collegamenti proprio tra Torino, Milano e Venezia ribaltando la linea di un accordo favorito dal Governo che nel 2009 ottenne da Ferrovie l’aumento dei collegamenti. La decisione di Trenitalia peggiorerà nettamente la mobilità tra Torino, Milano e Venezia e porterà cittadini a riprendere l’uso dell’auto. Chiediamo pertanto di rivedere questa decisone incomprensibile e fortemente contraddittoria. Disponibili a un incontro per chiarire meglio la nostra richiesta .

Mino GIACHINO, Riccardo CARITÀ’, Emanuele SCIRGALEA