Giulianova: stop agli scarabocchi in città e richiesta di risarcimento dei danni

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Al Sig. Sindaco di Giulianova, al Comandante della Compagnia Carabinieri di Giulianova, al Comandante del nucleo di Polizia Stradale di Giulianova, al Comandante della Stazione Carabinieri di Giulianova, al Comandante della Polizia Municipale di Giulianova

Da molto tempo il patrimonio edilizio pubblico e privato di Giulianova, l'arredo urbano, la segnaletica stradale, gli impianti per il pagamento automatico dei parcheggi, i muri e le recinzioni su strada pubblica sono stati vandalizzati con scritte non autorizzate e senza qualità artistica recanti solo lo pseudonimo dei loro autori. Qualsiasi superficie è stata imbrattata senza tener conto dello stato di manutenzione e cura dell'edificio o dell'impianto relativo, causando notevoli danni anche a nuove costruzioni o a manufatti recentemente ristrutturati e/o installati. Non sono state risparmiate neppure le saracinesche degli esercizi commerciali, i monumenti e gli edifici abbandonati sui quali i responsabili si sono arrampicati rischiando anche la vita per apporre la loro firma in posizione maggiormente visibile. Gli autori di questi atti sono giovani locali noti a molti perché ripresi da telecamere di sorveglianza o perché conosciuti in città. Siamo al corrente che parecchi danneggiati hanno già sporto regolare denuncia e fornito elementi utili all'individuazione dei responsabili ma si ignora perché il fenomeno sia ancora attivo e talmente sottovalutato benché abbia raggiunto livelli non più tollerabili. La presente petizione sollecita un intervento definitivo per bloccare il fenomeno, individuare tutti i responsabili e richiedere la costituzione in giudizio del Comune di Giulianova in sede penale e civile anche al fine di ottenere il risarcimento del danno subìto.

I cittadini firmatari.



Oggi: Attilio conta su di te

Attilio Falchi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giulianova: stop agli scarabocchi in città e richiesta di risarcimento dei danni". Unisciti con Attilio ed 47 sostenitori più oggi.