Basta indisponibilità farmaci per il Parkinson

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Prosegue ormai da mese l'assenza totale del farmaco SINEMET nel dosaggio 100+25 per la cura del Parkinson. Si tratta dell'ennesima "sparizione" da tutte le farmacie italiane di un medicinale per la terapia della malattia di Parkinson. Non esiste un equivalente che possa sostituirlo. Le misure finora adottate dall'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) non hanno avuto alcun esito significativo per la soluzione del problema. Moltissimi malati di Parkinson, per potersi garantire una qualità della vita almeno accettabile, devono assumere quotidianamente il SINEMET 100+25 senza poterlo sostituire con diverse terapie a rischio di gravi scompensi ed effetti collaterali. Chiediamo al Ministro della Salute d.ssa Giulia Grillo che si attivi per l'immediata risoluzione del problema SINEMET e che metta in pratica le dovute misure affinché non si ripeta mai più un'emergenza legata alla carenza di farmaci indispensabili per la terapia di una malattia tanto diffusa e invalidante qual è il Parkinson.