Giù le mani da Giulietta #SAVEGIULIETTA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


ITALIAN VERSION

Diamo dignità  a Giulietta di Verona ed a tutte le Donne!

E’ inconcepibile che ancora oggi, in Italia, esistano modelli di comportamento che anziché promuovere una cultura di uguaglianza e rispetto, promuovano tra le righe gesti di disparità tra i sessi e di strumentalizzazione del corpo femminile.

Plasmata negli anni ‘70 dallo scultore Nereo Costantini, la statua di bronzo raffigura la giovanissima Giulietta mentre aspetta il suo amato Romeo.  Toccarle il seno, secondo la tradizione, porta fortuna.

> PROLOGO Ero con mia figlia quando assistetti ad una scena raccapricciante: alcuni giovani adolescenti, stavano strumentalizzando la statua come fosse una Babydol

Com’è possibile che nel 2018 mi sono chiesta, si possa ancora permettere questo? Com’è possibile che alcune tradizioni ci portino, tutti i giorni, a strumentalizzare il corpo di una donna, per di più, ADOLESCENTE?


> CHIEDIAMO Con questa petizione, io sottoscritta Michela Morellato, insieme a tutte le persone che vorranno unirsi a me, chiedo:

  1. Che le istituzioni si adoperino affinché le persone siano portate a riflettere sul reale valore simbolico del gesto: “toccare il seno ad una statua di un’adolescente”!
  2. Che nel cortile venga posta una Statua di Romeo affinché Giulietta non sia più sola e perché, se mai qualche donna (o uomo ) vorrà toccare i testicoli ad una statua, si possa rendere conto della gravità della situazione!

Nel 2015 ho già esposto il caso in TV all’allora Sindaco di Verona e sebbene sia passata la questione in sordina, da quel giorno mi sono adoperata per trovare un artista e degli sponsor affinché la statua si realizzi a COSTO ZERO PER IL COMUNE E LA CITTADINANZA.

Il mio obiettivo, insieme a quello di tutte le persone che firmeranno questa petizione, non è vietare questo gesto in quanto la REPRESSIONE si sa, porta a compiere gesti peggiori. Voglio piuttosto SENSIBILIZZARE, promuovere una cultura dove ogni persona possa riflettere sul significato profondo dei gesti e porre quindi fine alla strumentalizzazione del corpo femminile.

In quanto mamma, in quanto donna, chiedo l'aiuto di tutti Voi.

DIFFONDIAMO UNA CULTURA DI RISPETTO E DIGNITÁ.

#SAVEGIULIETTA

 

Michela Morellato

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ENGLISH VERSION

Lets bring dignity to Giulietta of Verona and to all women!
It is inconceivable that even today in Italy traditions exploit the female body and reinforce stereotypes that cast women as second-class citizens and sexual objects instead of promoting a culture of equality and respect.
One of those traditions, in Verona, involves the bronze statue by the sculptor Nereo Costantini of the adolescent Juliet standing and waiting for her beloved Romeo. Touch her breasts, tradition teaches us, and it will bring you good luck.

> PROLOGUE I was with my daughter when I witnessed a gruesome scene in the Capulet House courtyard where young teenagers were exploiting the statue like a babydoll.
How is it possible, I asked myself, that in 2018 can this be allowed? How is it possible that some traditions allow us, every day, to exploit the body of a woman, even one, according to Shakespeare's famous play, just 13 years old?

> LET'S ASK With this petition, I, Michela Morellato, ask people to join me in considering the following:

  1. That governmental and cultural institutions work to ensure that people are led to reflect on the real symbolic value of touching the breast of a statue of a young teenage woman"!
  2. That in the same courtyard a statue of Romeo is placed so that Juliet is no longer alone. Perhaps if people began touching the Romeo statue's testicles for luck, the matter might be viewed differently. 

I suggested this in 2015 in a televised interview with the then-mayor of Verona. Nothing came of it but nonetheless I have worked to find an artist and sponsors to realize the Romeo statue at zero cost to the city or taxpayers.
My goal, along with that of all the people who sign this petition, is not to forbid this gesture because the REPRESSION is known, leads to make worse gestures. I would rather SENSIBILIZE, promote a culture where every person can reflect on the deep meaning of the gestures and put an end to the exploitation of the female body.

As a mother, as a woman, I ask for help from all of you.

WE SPREAD A CULTURE OF RESPECT AND DIGNITY

#SAVEGIULIETTA

Michela Morellato



Oggi: Michela conta su di te

Michela Morellato ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giù le mani da Giulietta #SAVEGIULIETTA". Unisciti con Michela ed 706 sostenitori più oggi.