SALVIAMO LA CASA DEI #REDENTORISTI AD AGRIGENTO!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Da domenica 2 giugno i fedeli della chiesa di Sant'Alfonso hanno iniziato a raccogliere le firme indirizzate ai superiori della Congregazione dei Redentoristi per non far chiudere la Casa di Agrigento, che esiste da 300 anni.

La raccolta si protrarrà per i prossimi 10 giorni in modo da inviare il più presto possibile la comunicazione ai responsabili territoriali.

È una battaglia non solo dei fedeli, tantissimi, di Sant'Alfonso, ma di tutta la città che ha un legame non solo spirituale ma anche culturale ed affettivo coi padri Liguorini.

I redentoristi fanno parte della storia di Agrigento e sono ancor oggi un punto essenziale e focale del centro storico e delle domeniche agrigentine, soprattutto con la messa delle 20:00 che, sia in estate che in inverno, è seguitissima,