Liberiamo Shankar dal suo decennale isolamento solitario nello Zoo di Delhi

Liberiamo Shankar dal suo decennale isolamento solitario nello Zoo di Delhi

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.000.
A 200.000 firme, questa petizione sarà tra le prime 50 nella storia di Change.org in Italia!
Nikita Nandika - YFA ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ms. Akanksha Mahajan / Dr. Sonali Ghosh (Director, National Zoological Park (NZP)) e a

Petition in other languages - English , Hindi , French

Chi è Shankar?

Nel 1998, un elefante africano maschio di 26 anni venne regalato come dono diplomatico dallo Zimbawe all’India. Fu chiamato Shankar in onore del 9° presidente dell’India, il Dr. Shankar Dayal Sharma. Shankar, ora 26 enne, ha vissuto tutta la vita nello zoo di Delhi (National Zoological Park, NZP). Dal 2001 il suo unico compagno Vambai morì e da allora Shankar ha vissuto in isolamento solitario.

Le condizioni psico-fisiche di Shankar

Shankar è incatenato per 17 ore al giorno e non ha uno spazio adeguato per muoversi quando viene lasciato libero. Così come gli esseri umani, gli elefanti sono animali sociali e soffrono lo stress neurologico quando vivono in solitudine. Shankar ha costanti comportamenti tipici, come ondeggiare e sbattere la testa, segni dello stress (guarda il video qui). In effetti, l’atteggiamento aggressivo di Shankar ha costretto le autorità dello zoo a chiudere in maniera permanente il suo percorso di visita, in quanto potrebbe rappresentare un pericolo per i visitatori. Dopo un nostro atto di richiesta di informazioni (RTI) nel Luglio del 2021, lo zoo di Delhi ha confermato che, non solo non si è fatto alcuno sforzo in passato, ma che non ci sono piani futuri per il rilascio di Shankar in un rifugio o un altro luogo dove possa avere la compagnia di altri elefanti africani. Questa risposta ci ha riempiti di tristezza e disperazione per Shankar, che è chiaramente in costrizione. Se l’isolamento di Shankar non finirà a breve, subirà lo stesso destino di Vambai, morto nello zoo.

La nostra richiesta

C’è bisogno che lo zoo di Delhi trasferisca Shankar per liberarlo in un rifugio dove ci siano altri esemplari della sua specie. Il direttore ha l’opportunità di essere d’esempio per tutti gli zoo in India e nel mondo, affinché non solo Shankar, ma tutti gli elefanti attualmente in cattività abbiano un futuro migliore.

Passi intrapresi da Youth For Animals

  • Invio di una lettera allo Zoo di Delhi il 4 Ottobre 2021 Puoi leggerla in inglese qui.
  • Lettera inviata al Primo Ministro il 16 Novembre 2021. Puoi leggerla in inglese qui
  • Non avendo ricevuto alcuna risposta, abbiamo intentato un contenzioso di interesse pubblico (PIL) presso la Corte Suprema di Delhi, che è stato discusso il 3 Gennaio 2022. La Corte Suprema ha accolto il nostro caso e si è rivolta ai resistenti affinché prendano in considerazione la nsotra proposta. La prossima udienza è prevista per il 6 luglio 2022.

Speriamo veramente che tu ti unisca a noi per aiutare Shankar a ottenere la sua libertà e avere la possibilità di vivere una vita normale con la sua specie. Per favore, firma e condividi la nostra petizione.

Grazie! 

Nikita Dhawan e Nandika Karunakaram

(Per conto di Youth For Animals)

SEGUI LA NOSTRA CAMPAGNA PER SHANKAR QUI

Puoi contattarci qui: 

Website II Email 

Seguici sui social media per aiutarci

Twitter II Facebook II Instagram II Linkedin II YouTube

Hashtags per la campagna

Principale- #FreeShankarDelhiZoo

Altri- #FreeShankar #ShankarforSanctuary #Shankar #HaathiMereSaathi

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.000.
A 200.000 firme, questa petizione sarà tra le prime 50 nella storia di Change.org in Italia!