Diretta a Presidente Regione Sardegna Francesco Pigliaru ed a(d) 6 altri

Non dimentichiamo i pazienti dell'ex manicomio di Villa Clara e le loro storie

0

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.

Trasportate nel 2010 dalla attuale Cittadella Sanitaria all'Archivio di Stato di Cagliari, circa 16mila cartelle cliniche dei pazienti ricoverati nell'ex manicomio di Villa Clara nei cent’anni che vanno dal 1896 al 1998 (quando l’ex ospedale psichiatrico cagliaritano è stato chiuso definitivamente) rischiano di essere irrimediabilmente perdute. Le cartelle, che contengono oltre la storia clinica dei pazienti anche la loro storia personale e familiare (con tante lettere mai spedite o mai ricevute dai loro familiari) rappresentano un grande patrimonio per la città di Cagliari e per l'intera comunità.

Questa situazione di abbandono e degrado è dunque intollerabile, sia perché non rispetta la dignità dei pazienti ricoverati nell'ex manicomio e dei loro familiari, sia perché sembra celare la volontà di tener nascosta una parte drammatica e scomoda della storia di Cagliari avvenuta per cento lunghi anni all'interno di quelle mura

Proprio per togliere qualsiasi velo di mistero e raccontare nella piena verità quanto è successo nell'ex manicomio cagliaritano (la foto di copertina di questa petizione è stata scattata dal reporter dell'Unione Sarda Josto Manca e fa parte dell'Archivio Unione Sarda), si chiede alle istituzioni competenti, Regione Sardegna e Assessorato all'Igiene, Salute e Assistenza Sociale della Regione Sardegna, nelle figure del presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru e dell'Assessore regionale competente Luigi Arru, la predisposizione di un progetto finalizzato alla conservazione e alla classificazione delle cartelle cliniche dei pazienti dell'ex manicomio di Villa Clara, in modo da ridare dignità alle drammatiche storie di quei pazienti.

Si ipotizza che in tale progetto - che tra l'altro potrebbe creare qualche posto di lavoro ancorché temporaneo in una regione disastrata dal punto di vista occupazionale come la Sardegna - possa essere coinvolta fruttuosamente una associazione come l'Asarp che molto ha fatto nel corso degli anni per l'attuazione della riforma psichiatrica (legge Basaglia n. 180 del 1978) in Sardegna.

Tenendo conto che - secondo tanti addetti ai lavori - la strada per la completa umanizzazione del trattamento dei malati di mente è purtroppo ancora molto lunga, si chiede quanto meno di ridare dignità alle storie e alla sofferenza dei pazienti che in cento anni sono stati ricoverati a Villa Clara, evitando quanto meno che queste vengano dimenticate.

Alessandro Zorco - Giornalista

 

Questa petizione sarà consegnata a:
  • Presidente Regione Sardegna
    Francesco Pigliaru
  • Presidente Regione Sardegna
    Francesco Pigliaru
  • Assessore Igiene, Sanità e Assistenza Sociale Regione Sardegna
    Luigi Arru
  • Presidente Asarp
    Gisella Trincas
  • regione sardegna
  • Assessorato Igiene Sanità e Assistenza Sociale Regione Sardegna
  • Asarp


Alessandro Zorco ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 244 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




Oggi: Alessandro conta su di te

Alessandro Zorco ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Francesco Pigliaru: Non dimentichiamo le storie dell'ex manicomio di Villa Clara". Unisciti con Alessandro ed 243 sostenitori più oggi.