Una firma per un disabile

0 hanno firmato. Arriviamo a 300.000.


Sono una persona disabile, mi chiamo Anna Maria ed ho 48 anni. Sono spastica.

Da qualche anno ho avuto un peggioramento al livello delle braccia e non riesco più a firmare. Prima mi aiutava mio padre, che da qualche giorno non c'è più.
Sì, è vero adesso potrebbe aiutarmi qualcun altro, però ora voglio poter aver la possibilità di firmare in modo autonomo. Per me sarebbe una piccola conquista verso la mia libertà. A voi forse potrebbe sembrare una banalità, per me, invece, sarebbe una grande vittoria per il mio futuro.

Io penso che tutti i disabili capaci di intendere e di volere non possono fermarsi davanti ad un acquisto di casa, un lavoro o semplicemente ritirare la propria pensione solo perché non riesce a mettere una firma. E cosa più brutta vedere sulla propria carta d'identità la parola tanto odiosa INCAPACE A FIRMARE. 
Io chiedo una legge che autorizzi come firma in tutti i documenti le impronte digitali e che possa aiutare tutte le persone in difficoltà a non sentirsi sempre indietro e abbattere anche questa barriera burocratica.

 


Vuoi condividere questa petizione?