Difendi il Volontariato Sardo

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.

Quando arriverà a5.000 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!

Un attacco al volontariato della Sardegna.

Lo scorso 29 luglio l’Organismo Nazionale di Controllo, presieduto da Francesco Profumo, ha deliberato di non accreditare il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale, determinando così l’interruzione della sua attività. Quello isolano è l’unico centro, sui 49 operanti in tutt’Italia, a cui l’ONC ha negato l’accreditamento.

Per il CSV Sardegna Solidale, che da oltre vent'anni offre servizi gratuiti alle associazioni, sostenendo e promuovendo la cultura del volontariato e della solidarietà, si tratta di una decisione gravissima, supportata da motivazioni inconsistenti e pretestuose. Questo provvedimento pone in agitazione tutto il volontariato isolano mettendo a rischio la consolidata rete di solidarietà a servizio delle comunità presenti nei 377 comuni della Sardegna. La delibera adottata dall’ONC rischia di mandare in frantumi ciò che è stato costruito con fatica e successo in tutti questi anni.

Difendi questa realtà! Ora il volontariato ha bisogno di te. Firma anche tu questo appello e chiedi che l'ONC riveda la decisione presa.