PETIZIONE CHIUSA

Fermiamo lo sterminio di due milioni di gatti in Australia!

Questa petizione aveva 26.031 sostenitori


Il ministro dell'Ambiente australiano Greg Hunt ha annunciato che entro il 2020 saranno sterminati ben due milioni di gatti selvatici. Secondo uno studio scientifico questi animali rappresenterebbero infatti una minaccia per alcune specie autoctone di volatili. I felini verranno uccisi con esche avvelenate, mentre il ministero ha addirittura messo a disposizione una App per smartphone, "FeralCatScan", per segnalare le colonie e rendere così più facile lo sterminio.

È inaccettabile che il genere umano di sua iniziativa si attivi per lo sterminio di un'altra razza. Questo genocidio animale è inumano e inaccettabile. Oltre a essere crudele, uccidere questi gatti è anche assolutamente inutile, considerato che gli esemplari rimanenti continueranno a riprodursi.

I fondi per il progetto di contenzione - oltre 6 milioni di dollari, secondo quanto è stato annunciato - potrebbero essere riconvertiti in un piano capillare di sterilizzazione, l’unica pratica che possa davvero assicurare la contenzione dei felini, poiché impedirebbe loro la riproduzione.

Con questa petizione chiedo al governo australiano di fare un passo indietro e di non mettere in pratica questa crudele uccisione di massa.

Firma la petizione, condividila e aiutami a fermare questo sterminio autorizzato! Grazie.



Oggi: Elio conta su di te

Elio Mudulu ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Fermiamo lo sterminio di due milioni di gatti in Australia!". Unisciti con Elio ed 26.030 sostenitori più oggi.