PROPOSTE PER MONZA: SVILUPPO SOSTENIBILE E ZERO CONSUMO DI SUOLO

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.

giorgio majoli
giorgio majoli ha firmato questa petizione

Il Coordinamento di Comitati e Associazioni di Monza promuove una raccolta firme per fermare il consumo di suolo, recuperare le aree dismesse rispettandone i valori storici e ambientali, potenziare la mobilità sostenibile.

A Monza ci sono le condizioni per fermare il consumo di suolo, in quanto:

1)la superficie urbanizzata è al 68,82% comprensiva di larga parte del Parco (DUSAF 2012);
2)il patrimonio delle aree dismesse è circa 650.000 mq;
3)gli alloggi sono in totale 58.117, ed il 12% (circa 6980) di questi risultano non occupati (ISTAT dicembre 2016).

Nonostante ciò, nella nostra città il consumo di suolo purtroppo continua ad avanzare! Da gennaio 2012 a maggio 2019, sono stati approvati   27 Piani Attuativi (di cui 16 su aree libere) e altri interventi edilizi (titoli abilitativi) sempre su aree verdi e agricole. I quartieri interessati dal maggior numero di interventi di consumo di suolo, sono Triante e San Biagio-Cazzaniga, che hanno rispettivamente 4 piani attuativi ciascuno, a cui si aggiungono altri tipi di interventi urbanistici su aree libere in alcuni quartieri (Cazzaniga, …).

Il 20/12/2018 la Giunta ha avviato la redazione della Variante al Piano di Governo del Territorio (PGT) che è principalmente normativa. Tale scelta è assai riduttiva, perché non risolve le criticità del PGT vigente (consumo di suolo, previsione eccessiva di nuovo residenziale) .

In data 08/03/2019 (e poi in data 11/03/2019) il Coordinamento di Associazioni e Comitati di Monza ha consegnato in municipio una serie di proposte alla variante PGT tramite le quali si chiede, in sintesi:

restauro di Villa e Parco alla loro vocazione originaria; bonifica delle aree inquinate; ampliamento del Parco Est Cave, creazione di un Parco periurbano; riqualificazione di aree dismesse con riduzione della destinazione residenziale favorendo altri usi (scuole, servizi, produttivi, aree verdi); potenziamento della rete ciclabile; modifica partecipata del tracciato della metropolitana M5 a servizio della parte occidentale. Inoltre è necessario un provvedimento di salvaguardia su tutte le aree libere (allegato 1), per evitare ulteriore cementificazione di aree verdi ed agricole, sino all’approvazione di una Variante PGT a ZERO CONSUMO DI SUOLO, e portando avanti interventi sul patrimonio edilizio esistente (recupero aree dismesse, riqualificazione energetica edifici, assegnazione alloggi non occupati).

Chiediamo all’Amministrazione Comunale di tenere conto delle suddette proposte del  Coordinamento, sia nell’ immediato che in fase di elaborazione della Variante PGT.

Il Coordinamento: Legambiente Circolo di Monza, CCR Gruppo ambiente e territorio, Comitato Parco di Monza A. Cederna, Comitato Bastacemento, Comitato via Boito–Monteverdi, Comitato via della Blandoria, Comitato Triante, Comitato quartiere S. Albino, Comitato quartiere San Donato, Comitato quartiere San Carlo e San Giuseppe, Comitato Buon Pastore.

 

Allegato 1
PROPOSTE PER MONZA: SVILUPPO SOSTENIBILE E ZERO CONSUMO DI SUOLO
Nel Piano di Governo del Territorio (PGT) approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.8 del 06/02/2017 molte aree libere sono classificate come edificabili. Alcune di queste, purtroppo, sono state edificate oppure in costruzione tramite vari interventi di cementificazione (piani attuativi, titoli abilitativi). Le rimanenti invece sono ancora libere ed è urgente e necessario tutelarle con un provvedimento di salvaguardia sino all’approvazione di una Variante PGT a ZERO CONSUMO DI SUOLO, la quale preveda che le aree verdi vengano inserite nel Piano dei Servizi con una loro destinazione a Verde (art. 10 delle norme del PdS) mentre le aree agricole vengano inserite nel Piano delle Regole con una loro destinazione ad attività agricola (art. 22 delle norme del PdR). Di seguito si riporta a titolo di esempio, un elenco di aree libere da salvaguardare.


DOCUMENTO DI PIANO
Ambiti di trasformazione - AT
AT_05 | VIALE LOMBARDIA-VIA TICINO
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.
AT_07 | VIA CAVALLOTTI, EX BUONPASTORE
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.
AT_09 | VIA MONTE OLIVETO
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.
AT_10.a/b | VIA SOLONE-VIA DE PRATI
Tale ambito contiene aree verdi da tutelare.
AT_13 | VIA PHILIPS-VIA GUERRAZZI
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.
AT_26.a/b | PIAZZA CAMBIAGHI, EX CAMBIAGHI
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.
AT_27 | VIA NIEVO
Tale ambito contiene un’area agricola da tutelare.
AT_35.a/b | VIA GIOVANNI CIMABUE
Tale ambito contiene un’area agricola da tutelare.
AT_42 a/b |VIA DON MINZONI-VIA BOCCACCIO
Tale ambito contiene un’area verde da tutelare.


Ambiti compatibili con la trasformazione – AcT
AcT_1 | BETTOLA – PARCO DEL CASIGNOLO
Area coltivata da tutelare.
AcT_2 | VIA DELLA TACCONA OVEST
Prato da tutelare.
AcT_3 | VIA DELLA TACCONA EST
Area verde da tutelare.
AcT_4 | VIA DELLA GUERRINA
Area agricola da tutelare.
AcT_7 | VIA LOVERA
Tale ambito contiene una parte agricola e boschiva da tutelare.
AcT_8 | VIALE DELLE INDUSTRIE
Tale ambito contiene aree boscate e aree a prato da tutelare.


PIANO DELLE REGOLE
Comparti residenziali di completamento - Aree C
N.2 Via Boito - Pergolesi
Prato alberato da tutelare.
N.3 Via Perosi - Birona
Campo agricolo da tutelare.
N.8 Via Sarca
Area verde da tutelare.
N.10 Via Longarone
Aree verdi da tutelare.
N.11 Viale Europa - Marsala
Prato da tutelare.
N.7 Via Scrivia
Aree verdi da tutelare.


Aree per attività economiche - Aree D
Aree D1 perimetrate
Ex Piano Particolareggiato industriale Stucchi-Pompei-Ercolano
Aree verdi e agricole da tutelare.
Aree D2 perimetrate di riordino urbano e ambientale
Via San Damiano (in prossimità del confine urbano)
L’area contiene spazi verdi da tutelare.


PIANO DEI SERVIZI
Parco di Monza
Tutelare anche le aree libere dell’autodromo.
Area della Reggia
Contiene aree libere da tutelare.