#apriamoiporti Genocidi? No grazie.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Recentemente il neo-ministro dell'interno italiano, Matteo Salvini, ha preso la decisione di lasciare in alto mare, a bordo di navi ONG centinaia di uomini (Uomini, Donne, Bambini). Queste persone arrivano da situazioni molto dure sia fisicamente che psicologicamente. Durante il processo di emigrazione subiscono: detenzioni, deportazioni, violenze e sevizie. Un centinaio di anni fa la stessa cosa si presentava a noi, quando dall'Europa vi erano imponenti flussi di emigrazione verso le Americhe, e ciò che è toccato ai nostri antenati ora lo sta subendo il popolo africano. Un esempio concreto può essere il naufragio della nave Sirio , che all'epoca dei fatti, contò più di 500 vittime tra uomini, donne e bambini che andavano in ricerca di una situazione migliore, esattamente come coloro che si imbarcano dalle coste nord-africane verso l'Europa. 

Ci sembra il caso di far morire tanta gente? Soprattutto dopo gli insegnamenti che la storia ci ha dato? Quale paese civile lascerebbe affogare dei bambini?

Per poter capire meglio la gravità di questa situazione, crediamo che possano essere interpretate ed applicate le seguenti leggi: 

  1. Legge Mancino: legge 25 giugno 1993, n. 205 (sanziona e condanna gesti, azioni e slogan legati all'ideologia nazifascista, e aventi per scopo l'incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali)
  2. Decreto Legislativo n. 231/2001 del nuovo articolo 25-terdecies (“Razzismo e xenofobia”). - legislazione europea
  3. Vari principi dell'etica navale 

Se anche tu appoggi questo pensiero, sottoscrivi la petizione che sarà inviata direttamente ai vertici di massima influenza internazionale. Ad esempio: Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mongherini, Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e altri esponenti delle associazioni umanitarie internazionali. 

 

Solo insieme ed uniti potremmo esercitare la democrazia! Non siamo spettatori ma cittadini!



Oggi: Giuseppe conta su di te

Giuseppe Sercia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Federica Mogherini: #apriamoiporti Genocidi? No grazie.". Unisciti con Giuseppe ed 7 sostenitori più oggi.