NUOVO REGOLAMENTO CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Da una parte chi lotta per lo scudetto e un posto in Europa. Dall'altra chi non sa, già alla seconda giornata di ritorno, per cosa lottare. Nove squadre in tutto che vanno dai 30 punti del Torino fino ai 21 dell'Empoli. Sotto, l'abisso di una retrocessione quasi scontata - Crotone e Palermo, punti 10, sono a -11 dalla quart'ultima, sopra una scalata impossibile alla quinta posizione. Da questo scenario sono trascorse altre 10 giornate, con identico scenario.

Il che, inevitabilmente, oltre a svuotare di interesse mezzo campionato, rischia di alimentare sospetti o, se non altro, dubbi sulla regolarità del campionato. Tutte le squadre giocheranno con lo stesso spirito? Non voglio nemmeno ipotizzare che non ci sarà il medesimo impegno, ma è chiaro che lottare per un obiettivo è una cosa, giocare per giocare un'altra.

Logico, quindi, ripensare a quanto è stato scritto e detto più volte, alla necessità, forse, di ridurre il numero di squadre in Serie A, all'obbligo di rendere competitivo fino in fondo il nostro massimo torneo. Una soluzione cui si è pensato diverse volte e che sempre ha dovuto fare i conti con l'opposizione di quasi tutte le squadre. Sempre per la solita, noiosa, inevitabile questione di soldi. Però davvero vogliamo una Serie A finita a gennaio per più della metà delle sue squadre? Davvero ci interessa un campionato in cui le grandi vincono praticamente sempre perché, di fatto, non trovano opposizione o quasi contro squadre in "vacanza" per tutto il girone di ritorno? 

Propongo quanto segue:

Campionato a 20 squadre in quanto sarebbe inutile proporre una riduzione per i soliti interessi economici.

Quindi inserimento dei Play Out 

19^ e 20^ classificata retrocessione diretta in serie B

Per la terza squadra candidata alla retrocessione seguirebbe il seguente regolamento:

Retrocessione diretta se il distacco dalla 17^ classificata dovesse superare i 9 punti; viceversa si disputeranno i play-out che coinvolgeranno le 4 squadre dal diciottesimo piazzamento al 15. Nel caso di parità di punti tra la quindicesima e la quattordicesima classificata o più squadre si applicherà il classico regolamento degli scontri diretti, differenza reti ecc.. .

 

Se il campionato fosse terminato oggi in data 14 aprile 2017 accadrebbe quanto segue:

Retrocesse Pescara e Palermo

Play out semifinale partite A/R tra: Crotone; Empoli; Genoa e Sassuolo.

Le due perdenti si affronterebbero in una finale A/R dove la squadra perdente retrocede in serie B.

Se sei d'accordo sostieni questa petizione per un campionato di calcio più avvincente e trasparente possibile.

 

 

 



Oggi: Riccardo conta su di te

Riccardo Manucci ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO : NUOVO REGOLAMENTO CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A". Unisciti con Riccardo ed 10 sostenitori più oggi.