Non leviamo i crocifissi da Facebook

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Vuoi sostenere anche tu la battaglia per impedire che vengano tolti i crocifissi da Facebook? Firma la nostra petizione online!

Il crocifisso ha un significato particolare per il cristiano, ma può avere un significato umanistico bellissimo per ogni essere umano. Ed è in questo senso che il non cristiano (ebreo, musulmano, non credente, ecc.) lo deve prendere.

Il crocifisso è oggi un simbolo cristiano che parte da un fatto: un uomo chiamato Gesù e soprannominato Cristo è stato condannato a morte per crocifissione dal prefetto romano Ponzio Pilato nell’anno 30 circa. Il fatto è riportato da storici giudei e romani del primo secolo. Da quest’atto volontariamente accettato dal Cristo (e dalla sua risurrezione affermata dai suoi discepoli) è nato il cristianesimo.

Il crocifisso, oggetto di obbrobrio, è diventato simbolo di fede per miliardi di persone e più ancora simbolo di amore. Quest’uomo Gesù ha così rovesciato il senso della croce, a causa della propria vita: morendo, ha dato significato al fatto di dare la vita per altri. Così la croce, indipendentemente dal cristianesimo e dalla fede cristiana, ha preso un significato umanistico: dare la vita per salvare altri è l’atto umano più nobile.

Il crocifisso, insegna a rinunciare a se stessi per gli altri fino a dar loro la propria vita per amore; insegna a sopportare le difficoltà e le sofferenze della vita quotidiana, come elemento normale della condizione umana, senza per questo rassegnarsi al fatum; insegna a mai cedere alla violenza contro altrui, anche in nome dei più nobili ideali; insegna il rispetto altrui

l Consiglio di Stato nel 2006 e la Corte di Strasburgo hanno riconosciuto il valore identitario e culturale del Crocifisso.



Oggi: San conta su di te

San Paolo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Facebook: Non leviamo i crocifissi da Facebook". Unisciti con San ed 16 sostenitori più oggi.