Vittoria

LA CITTÀ DEI CITTADINI

Questa petizione ha creato un cambiamento con 16 sostenitori!


LA CITTA’ DEI CITTADINI

“Il nome” nasce dall’idea, anzi dall’esigenza, di far riappropriare i cittadini delle funzioni e dell’orgoglio dell’appartenenza ad una comunità e di essere i principali artefici delle scelte e dello sviluppo della stessa.
Proposta per una la formazione di un gruppo
Un modo efficace per accelerare il cambiamento è attraverso l’attuazione dei diritti di partecipazione dei cittadini previsti dalla nostra Costituzione, da decreti e leggi che non vengono mai compiutamente applicati. Poiché riteniamo che sia pressoché impossibile che gli attuali amministratori o i loro attuali competitori si comportino e agiscano diversamente da come hanno sempre agito, anche in relazione al reclutamento della classe dirigente, “LA CITTA’DEI CITTADINI” si attiverà per promuovere un GRUPPO nel tentativo di sostituire gli attuali amministratori, democraticamente, alla prossima tornata elettorale.
Diciamo basta a questo modo di fare Politica. Basta “incompetenti”, “inconsapevoli”, “nominati”, "gli amici degli amici" all’amministrazione della nostra Cittadina. Basta con le caste e con i seguaci di questo o quel referente politico.

È il momento di cambiare registro e favorire un reale cambiamento del modo di fare Politica, di amministrare e gestire la cosa pubblica.
La chiave di questo cambiamento è la partecipazione dei cittadini.
Vogliamo dare spazio a tutti i cittadini, a nuove energie, ai giovani. I giovani sono la nostra arma di difesa, il motore del nostro riscatto civico, il nostro futuro.
Come cittadini dobbiamo pretendere rispetto, attenzione, considerazione: sempre! Abbiamo diritto a servizi efficienti ed efficaci, a risposte puntuali, ad una reale trasparenza; dobbiamo esigere il rispetto delle leggi, di tutte le leggi; dobbiamo pretendere la condivisione delle scelte e la partecipazione alla soluzione dei problemi.
Dobbiamo riappropriarci della libertà: la libertà di decidere della nostra vita, del nostro benessere, delle nostre priorità, del futuro dei giovani, del futuro dei nostri figli, delle prospettive da dare alla nostra città.

Facciamo di Desio un laboratorio e sperimentiamo un nuovo approccio alla gestione della cosa pubblica e al governo della nostra cittadina.

È UNA SFIDA DIFFICILE MA POSSIAMO RIUSCIRCI!

Dobbiamo sentire il dovere di partecipare ... TUTTI!
Non ha importanza se si è di destra o di sinistra, poveri o benestanti, non importa il sesso di appartenenza, il paese di origine, il colore della pelle, il credo religioso, il grado di istruzione, non ha importanza se si è studenti o insegnati, operai o manager, imprenditori o impiegati, lavoratori o pensionati, disoccupati o precari, giovani o anziani … E' SUFFICIENTE ESSERE PERSONE PER BENE con la voglia di prendere nelle proprie mani la sorte della nostra Desio per renderla migliore: pulita, ordinata, accogliente, moderna, vitale, sicura, solidale, generosa, libera, ospitale, vivibile, più democratica.
Impegniamoci tangibilmente, partecipiamo attivamente.

Partecipazione, responsabilizzazione dei giovani e VOTO sono le nostre armi per il cambiamento … non sprechiamole.

PREPARIAMOCI E PRENDIAMO NELLE NOSTRE MANI IL NOSTRO FUTURO!

 



Oggi: Francesco conta su di te

Francesco Laurizi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Facebook: LA CITTÀ DEI CITTADINI". Unisciti con Francesco ed 15 sostenitori più oggi.