Facebook sempre più tornando indietro ai tempi del fascismo vissuto dai nostri nonni

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Camilla Kamy Girola ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Facebook e a

Cari ideatori e gestori di Facebook ; mi chiamo Camilla Girola e , fino a pochi giorni fa’ tramite il mio account Facebook da voi gestito e collegato a due pagine con cui mi guadagno o meglio mi guadagnavo DA VIVERE , eh si perché !!! Grazie allo scherzo di cattivo gusto di qualche altro/a utente o hacker a me ignoto/a il MIO ACCOUNT PERSONALE È STATO VIOLATO , MI AVETE ACCUSATA A TORTO VOSTRO DI PUBBLICARE RIPETUTAMENTE CONTENUTI VIETATI DAI VOSTRI STANDARD ECC E POI CILIEGINA SULLA TORTA ; senza mandare nemmeno una mail ne fornire spiegazioni mi AVETE DISABILITATO L’ACCESSO AL MIO ACCOUNT CON IL QUALE MI PORTO O MEGLIO PORTAVO IL PANE A CASA . Il VOSTRO SISTEMA DI PROTEZIONE DEGLI ACCOUNT È FALLACE E VA’ RIVISTO !!! IO NON HO’ FATTO NULLA NE PUBBLICATO FOTO , POST E QUANT’ALTRO DI OFFENSIVO O VIETATO DAI VOSTRI PARAMETRI E REGOLAMENTI ; Chiedo pertanto che IL MIO ACCOUNT FACEBOOK ASSOCIATO ALLE PAGINE DA’ ME AMMINISTRATE TORNI A ESSERE OPERATIVO AL PIÙ PRESTO DAL MOMENTO CHE NON HO’ INFRANTO NESSUNA VOSTRA NORMATIVA NE REGOLAMENTAZIONE IN MATERIA DI PUBBLICAZIONE POST , FOTO E VIDEO . È STATO/A UN HACKER E NON IO !!! Camilla Girola cami.giro@alice.it mio account Facebook . Aspetto nuove 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!