Evitare che i profili falsi possano avere parte attiva sui social networks

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


I social network sono invasi da profili falsi che hanno il solo scopo di poter pubblicare o gestire gruppi e pagine che pubblicano notizie false o per poter impunemente dare libero sfogo a pulsioni animalesche spargendo odio contro chiunque e contro qualunque cosa. Molte pagine di news fasulle sfruttano utenti, specie quelli con identità false, per diffondre link che hanno il solo scopo di reindirizzare su pagine in cui gli adv. a click sono l'unico business.

I social possono essere una gran opportunità di comunicazione e di connessione tra persone o gruppi di persone, ma devono assumersi l'onere di autobonificarsi dai fenemoneni deleteri che hanno amplificato.

Pur senza arrivare ad una soluzione cinese (censura preventiva) penso sia arrivato il momento per i gestori di social di adottare un codice di autoregolamentazione che consenta di garantire l'identità degli utenti e delgli amministratori di pagine e gruppi.

La proposta dunque è quella di chiedere ai gestori dei social di introdurre una procedura atta a certificare l'identità degli utenti attivi (quelli che possono pubblicare, commentare, gestire pagine e gruppi) attraverso l'acquisizione di documenti che attestino l'identità (carta identità o altro documento equipollente). Gli utenti che non dovessero far certificare la propria identità potrebbero continuare ad usare i social solo in modalità passiva cioè visualizzando senza poter interagire pubblicando commenti, like, post ecc...



Oggi: gildo conta su di te

gildo matera ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Facebook: Evitare che i profili falsi possano avere parte attiva sui social networks". Unisciti con gildo ed 9 sostenitori più oggi.