Facciamo ripartire la nave di Medici Senza Frontiere, salviamo chi sta morendo in mare!

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Uomini, donne, ragazzi e bambini come noi, dispersi in mare ed estenuati da un viaggio inimmaginabile, restano ora a morire senza che nessuno faccia niente per salvarli perché l'Italia e l'Europa hanno deciso di voltarsi dall'altra parte. Non vedere il viso di chi muore non ci rende meno colpevoli e non vogliamo sentirci parte di questo assassinio di massa. Non chiediamo di inserirli per forza in società, ma almeno di soccorrerli e curarli fino a quando non possano almeno tornare nel loro Paese. A prescindere dal credo politico, la soluzione per il problema degli sbarchi e dell'immigrazione clandestina deve essere un'altra.. se siamo "uomini", se siamo davvero figli di una civiltà evoluta, è il momento di dimostrarlo. Ridate una bandiera a Medici Senza Frontiere e alla sua nave..  Che Auschwitz non si ripeta..