Linea B non significa serie B: basta idonei non beneficiari

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Oltre 400 studenti sono rimasti senza borsa di studio per mancanza di fondi. 
Partiamo dalla storia di Elaheh.

"Ciao,

Sono una studentessa straniera dell'università di Cagliari ed ho ancora problemi con la lingua. Ho studiato con molta difficoltà per gli esami però alla fine sono riuscita a raggiungere i crediti con il bonus Covid-19 per poter fare la domanda della borsa di studio.

Come tanti altri, sono idonea ma non beneficiaria perciò potrete immaginare quanto questo mi abbia messo in difficoltà!

Nei primi mesi della pandemia del Covid-19 sono stata costretta a tornare nel mio paese, l'Iran, con i voli a prezzi altissimi, perché mio padre soffre di una malattia grave ed era in ospedale. Nel mentre non ho smesso di pagare l'affitto della mia camera a Cagliari. Speravo che alla fine di dicembre mi sarebbe arrivata la prima rata della borsa di studio e che avrei cosi potuto prendere un volo verso Cagliari. Tutto andrà bene, pensai, ma all'uscita della graduatoria definitiva l'ERSU ha detto, con i fatti, che non hanno più fondi per noi! Ma io cosa posso fare? C'è da aggiungere che il valore della nostra moneta è diminuito tantissimo rispetto all'anno scorso per i problemi dell'Iran.

Per poter continuare a studiare ho bisogno dei soldi della borsa di studio. A tutti noi studenti era stato detto, ed è indicato anche nel bando, che c'era la possibilità di usare il bonus covid-19. Ma dov'è?

Ringraziamo il governo italiano che ha fatto tanti bonus, anche per le vacanze o per comprare la bici, ma noi studenti abbiamo una necessità fondamentale qui e senza l'aiuto dell'ERSU non possiamo continuare."

Elaheh fa parte degli oltre 319 studenti che a Cagliari hanno usato il bonus Covid-19. Nessuno di loro è risultato beneficiario della borsa di studio. Questo non è accettabile. L'ente ha promesso un aiuto che si è dimostrato solo un'illusione. Vanno aggiunte anche 120 matricole (tra triennale e magistrale) idonee non beneficiarie della linea A. In totale, 439 studenti sono rimasti senza borsa di studio pur avendo tutti i requisiti.

Quest'anno, a causa della pandemia da Covid-19, l'ERSU di Cagliari ha dato la possibilità di usufruire di 5 crediti bonus, spendibili nella richiesta della borsa di studio. Questi studenti sono stati raccolti in un graduatoria separata, la linea B. NESSUNO di loro è risultato beneficiario.

Chiediamo a gran voce che vengano subito trovati i fondi per garantire a tutti il diritto allo studio e per far diventare beneficiari tutti gli idonei.
Le borse di studio, soprattutto in Sardegna, dove la dispersione scolastica è alle stelle, sono l'unico strumento che permette a migliaia di giovani di continuare gli studi universitari e di laurearsi.

Quando Elaheh ci ha contattato per proporci questa idea non abbiamo potuto dire no. Invitiamo voi tutti a fare altrettanto. Firmate la petizione, date il vostro piccolo contributo. Fatelo per Elaheh, fatelo per tutti gli altri ragazzi e ragazze che sono rimasti tagliati fuori per la mancanza di finanziamenti.