Non permettiamo la chiusura del distaccamento della Polizia Stradale di Treviglio!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Il distaccamento della Polizia Stradale di Treviglio rischia di chiudere i battenti entro la fine dell’anno, cessando così l’operatività sul territorio di competenza della media e bassa pianura che conta 50 comuni. Se la centrale della Polstrada dovesse venire smantellata, tutto il personale di Treviglio verrebbe dirottato su Bergamo,lasciando sguarnita un’ampia zona, il cui controllo ricadrebbe sugli agenti del Commissariato e dei Carabinieri, venendo così a mancare anche le iniziative riferite alla prevenzione, tradotte in corsi nelle scuole e nei posti di controllo contro le cosiddette “stragi del sabato sera”, per svolgere le quali ci vogliono requisiti specifici che solo la Polstrada ha, senza dimenticare il ruolo in caso di incidenti stradali.

L’apertura del distaccamento della Polizia Stradale di Treviglio e l’inizio della sua operatività, avvenne il 19 novembre del 1959. Pochi gli agenti e i mezzi al suo debutto, per un servizio che nel tempo si è poi consolidato e ampliato. Ora a distanza di sessant’anni di distanza, rischia di chiudere e lasciare l’attuale sede. Sono 49 i comuni che rientrano nella competenza della Polstrada: da Arzago d’Adda a Caravaggio e da Barbata a Cologno al Serio.

Non permettiamo questo!



Oggi: Eleonora conta su di te

Eleonora Campisi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Eleonora campisi : Non permettiamo la chiusura del distaccamento della Polizia Stradale di Treviglio!". Unisciti con Eleonora ed 31 sostenitori più oggi.