È POSSIBILE AVERE CITTA' PIU' VERDI!

È POSSIBILE AVERE CITTA' PIU' VERDI!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Alberto Crapanzano ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Roberto Cingolani (Ministro per la Transizione Ecologica) e a

Parecchi Comuni in Sicilia non osservano la Legge dello Stato N. 10/2013, la quale detta le “norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” entrata in vigore il 16 febbraio 2013. Non applicazione della legge dello Stato n. 10 del 2013 che obbliga i comuni con più di 15000 abitati a piantare un albero per ogni bambino nato o adottato. Una legge nata per i bambini, futuri cittadini affinché crescano in un ambiente più salubre; L'inosservanza di tale legge danneggia in primis i bambini nel momento in cui vengono al mondo, durante la loro crescita e nell'arco di tutta la loro vita.

Il problema può essere risolto ricordando l'esistenza di tale legge ai sindaci e ricordare a loro  soprattutto l'obbligatorietà per poi farla applicare ed osservare, redigendo i regolamenti comunali spesso inesistenti. È possibile avere città più verdi. Prevede anche l’operosità degli amministratori comunali, dei dirigenti, del personale, affinchè producano un bilancio del verde annualmente e soprattutto a fine ed inizio mandato, il quale dimostri l’impatto dell’operato amministrativo sul verde pubblico (n. alberi piantumati e abbattuti, consistenza e stato delle aree verdi, ecc.).

Sono Alberto Crapanzano di Favara e vorrei lanciare questa petizione per amore e rispetto di tutti i bambini che nascono e che vengono adottati in Italia, i quali non sanno che la loro legge quasi sempre non viene osservata dagli adulti che amministrano i comuni italiani. È una legge dello Stato e va applicata e fatta osservare, ma soprattutto rispettata perché è nata a tutela dei più deboli e a tutela dell'ambiente in cui viviamo.  Essa nasce facendo riferimento agli accordi di Kyoto, affinché lo sviluppo urbano delle città avvenga in modo sostenibile, rispettoso dell’ambiente e degli esseri viventi che vi risiedono e nella consapevolezza e conoscenza del proprio patrimonio verde. Le amministrazioni comunali sono tenute a censire dettagliatamente tale patrimonio arboreo, proprio per l’importante ruolo che rivestono gli alberi nel miglioramento della qualità dell’aria, del microclima, nella protezione del suolo etc.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!