No alla riduzione del tempo scuola a Merate!

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Isabella Lavelli ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo di Merate

I sottoscrittori di questo appello chiedono alla Dirigenza e al Consiglio di Istituto dell'Istituto Comprensivo di Merate (LC) di modificare la decisione assunta, e comunicata ai genitori con Circolare del 9 luglio, che confermerebbe la riduzione dell’orario scolastico per tutte le scuole primarie a 27 ore, corrispondente alla cancellazione per tutti delle lezioni del venerdì pomeriggio.

Se l’anno scorso sono state accettate misure drastiche, nella speranza che in pochi mesi la situazione pandemica migliorasse, oggi ci troviamo con bambini che vedono compromessi ben tre anni della loro giovane carriera scolastica. Riteniamo che il taglio di oltre 60 ore complessive annuali rappresenti un grave danno, non giustificabile dalle motivazioni addotte nella circolare.

Ridurre il tempo scuola significa aumentare le disuguaglianze.

Si segnala che nelle linee guida del MIUR per lo scorso anno scolastico, è citata una generica possibilità di “diversa modulazione settimanale del tempo scuola, su delibera degli Organi collegiali competenti”, non prevedendo esplicitamente la possibilità di ridurre l’orario scolastico.

Appare significativo che solo in pochissime scuole, quasi in nessuna del nostro territorio, si sia optato per un taglio all’orario scolastico. Possibile che solo a Merate, in uno degli Istituti più rilevanti, non sia stato possibile individuare soluzioni alternative?

L’esperienza dell’anno scolastico appena trascorso indica che la scelta di ridurre classi, che erano già poco numerose, non ha permesso di evitare numerosi periodi di quarantena, dato che la rotazione degli insegnanti non ha comunque reso possibile la creazione di bolle separate.

Con la presente desideriamo esprimere una netta contrarietà alla decisione soprattutto per il fatto che sia stata assunta senza ritenere opportuno, da parte del Consiglio di Istituto, consultare i genitori sulla via da intraprendere.

Chiediamo il ripristino del tempo scuola scelto dalle famiglie in sede di iscrizione, adottando, eventualmente, soluzioni diversificate per i tre plessi, valutando attentamente le particolari situazioni e le peculiarità relative agli spazi disponibili.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!