Stop alle micro e mini centrali idroelettriche sui nostri torrenti\

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Fermare la ralizzazione di nuove centrali idroelettiche sul torrente Varrone nel comune di Premana, in valsassina ( Lecco ) unitamente ai torrenti alpini e prealipini dove  queste centraline danneggiano gravemente l'ambiente.Infatti comporterebbero che decine di kilometri dei nostri torrenti si troverebbero praticamente in secca con l'acqua che scorrerà all'interno di una tubazione provocando alterazioni nella vita del corsoi d'acqua e del suo bacino nei vari aspetti ambientali, naturaliustici, idrogeologici, antropici e fauinistici, paesaggistici, climaticie produttivi legati all'attività agro-sivo-pastorale e turistica. Considerando altresi che alle comunità locali ( dove la popolazione si è espressa a larga maggioranza contraria alla realizzazione di cui sopra ) restano i danni ambientali a fronte di compensazioni di gran lunga inferiore ai danni arrecati.Cosiderando che gli impenti macro e mini idroelettrici non rappresentano una soluzione al problema energetico nazionale in quanto la percentuale dell'energia prodotta da questi impianti rappresenta meno del 2 %. Premana che è il mio paese è pesantemente coinvolto in questo contesto di salvaguardia ambientale tant'è che l'amministrazione comunale al completo ( maggioranza e minoranza ) si sono dimissionati in blocco per non concedere gli sgravi  per gli usi civici relativi alla concessione  dei terreni  preposti per la realizzazione di una altra centrale ( oltre alle 3 già esisenti sullo stesso torrente ) solidarizzando con la fermissima protesta dei suoi abit Auspico che chi di dovere intervenga magari con una interpellanza parlamentare affinchè si ponga fine a questo scempio ambientale che serve solo ad erricchire le imprese dai poteri  'forti ' che avvalendosi di leggi troppo permissive danneggiano gravemente l'ambiente e avviliscono la gente dei nostri paesi.

Bellati Francesco 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Oggi: Francesco conta su di te

Francesco Bellati ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque: Stop alle micro e mini centrali idroelettriche sui nostri torrenti\". Unisciti con Francesco ed 45 sostenitori più oggi.