Ripristinare la fermata dei treni a Capo Spartivento (Reggio Calabria)

Ripristinare la fermata dei treni a Capo Spartivento (Reggio Calabria)

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Dario Stelitano ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Direttore Regionale Trenitalia Direzione Regionale Calabria, Ing.Scida e a

Ormai da qualche anno, purtroppo, la stazione di Capo Spartivento nel comune di Palizzi (RC) risulta chiusa, non solo priva di personale ma anche priva del servizio di fermata.


La stazione di Capo Spartivento essendo situata a meno di 1km dal centro della frazione di Galati di Brancaleone (RC) ed 1,5km dalla frazione di Spropoli, nel Comune di Palizzi (RC) negli anni passati ha permesso ai residenti e turisti di queste due frazioni di potersi spostare lungo la costa jonica senza l’uso dell’automobile.


La mancanza di percorsi ciclopedonali tra le frazioni citate e le stazioni di Palizzi e Brancaleone aggrava inoltre il problema: ad oggi un turista o un residente che non guidi o che voglia venire in vacanza senza automobile non ha modo di poter raggiungere i nostri paesi.


La mancanza della fermata di treni in detta stazione aggrava quindi non solo la congestione della SS106 ma anche degli abitati stessi.


Nonostante queste frazioni abbiano numerosi ragazzi che si spostano fuori paese per frequentare scuole ed università o lavorare; nonostante la percentuale di cittadini sia costituita da persone anziane, molte delle quali non guidano, ma che tutte necessitano di servizi (farmacie, Comune, supermercati, etc) necessari per la loro vita quotidiana, la fermata alla stazione di Capo Spartivento è stata chiusa non tenendo conto delle comunità che le abitano.


Ricordiamo inoltre che le spiagge in queste frazioni ormai da anni sono meta di nidificazioni di tartarughe “Caretta Caretta” e che, a nostro avviso, questa ulteriore fermata potrebbe agevolare la mobilità ed il lavoro del personale impegnato nella loro salvaguardia.

In aggiunta le due frazioni di che trattasi hanno molti cittadini residenti nelle città del Nord che, rimasti affezionati ai loro paesi di origine, ritornano puntualmente per godere della bellezza dei luoghi ed alimentano un indotto turistico poiché coinvolgono amici e parenti riempendo le nostre spiagge soprattutto nei mesi di Luglio ed Agosto.


Atteso che, come visibile nell’orario ferroviario,in maniera alternata, un treno regionale su due svolge servizio “metropolitano”, fermando in tutte le stazioni della costa ad eccezione della stazione di Capo Spartivento, riteniamo che un servizio di fermata presso la suddetta stazione possieda molteplici vantaggi e permetta uno sviluppo turistico sostenibile e rispettoso dei luoghi e non aggravi di molto la tabella di percorrenza degli stessi treni .


Consapevoli che il treno, ed il suo uso in intermodalità con una mobilità attiva pedonale o ciclabile, è uno dei mezzi più sostenibili in materia ambientale e turistica i sottoscritti firmatari
                                                                   CHIEDONO
che sia riattivato il servizio di fermata presso la stazione di Capo Spartivento.

Rimaniamo in attesa di poter avere notizie positive in merito presso l’indirizzo PEC xxxx

Galati di Brancaleone 17/08/2019
Gli Abitanti delle frazioni Galati di Brancaleone e Spropoli di Palizzi

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!