Il Ladino a Scuola, una SCELTA non un'IMPOSIZIONE

Il Ladino a Scuola, una SCELTA non un'IMPOSIZIONE

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Lilly Saylor ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Patrizio Bianchi (Ministro dell'Istruzione) e a

Come si può pretendere che un falco sorvoli le cime delle montagne se con un filo gli si lega una zampa che gli permetterà di volare solo all'altezza delle cime degli alberi? Per lui quella diventerà la sua soglia massima non perchè non ha imparato a volare o perchè ha paura di andare più in alto ma perchè qualcuno gli ha IMPOSTO che oltre la vetta degli alberi lui non può volare. Quindi non scoprirà mai cosa c'è oltre quella soglia, non esplorerà mai la vallata dall'alto, non raggiungerà mai la vetta piu alta per cadere in picchiata provando tutte queste esperienze nuove.

Questa è la situazione scolastica in Val di Fassa, dove per un bella somma (quasi 198.000,00 euro nel 2020) stanziata al Comun General de Fascia, per la tutela minoranza linguistica Ladina di cui fa parte anche il progetto scuola. Ai bambini viene IMPOSTO di studiare il Ladino una "lingua" minoritaria che si parla assieme all'italiano e al tedesco in 4 valli (Fassa, Badia, Gardena, Fodom), in Val di Fassa si parla da Penia a Moena i due paesi alle estremità della valle distanti 20Km l'uno dall'altro.
Fino a qualche anno fa le scuole avevano inserito giustamente, per mantenere una base culturale e per non perdere le tradizioni, un'ora di lingua ladina a settimana durante tutto il percorso di scuole Elementari, poi alle scuole Medie quell'ora non veniva piu fatta. 
Da quando il profumo del denaro è entrato a fare parte di questa "tradizione" si sono visti nascere organi di gestione delle tradizioni dal nulla, con posizioni decisionali su quello che è e diverrà il futuro scolastico delle scuole in Val di Fassa.
Da quasi 10 anni circa c'è un'imposizione della lingua ladina su tutto in tutte le salse.
Con la scusa di dire ai genitori che studiare le materie in lingue diverse aiuta e apre gli orizzonti, hanno introdotto un programma di apprendimento a dir poco spaventoso. Ad esempio per l'anno Scolastico 2020/21 il programma scolastico delle Elementari e' il seguente:
8 ITALIANO IN ITALIANO
8 MATEMATICA IN ITALIANO
2 RELIGIONE IN ITALIANO
1 MOTORIA IN ITALIANO
1 STORIA IN LADINO
1 GEOGRAFIA IN LADINO
1 TECNOLOGIA IN LADINO
1 MUSICA IN LADINO
1 LADINO CURRICOLARE
1 ED. IMMAGINE IN TEDESCO
2 SCIENZE IN TEDESCO
2 TEDESCO CURRICOLARE

Una Forzatura e Abuso di questa "lingua" parlata in 21km giocando sul futuro di bambini che una volta usciti dalla Val di Fassa (come gia succede dalle innumerevoli testimonianze) per iscriversi a scuole non ladine avranno una difficoltà incredibile accompagnata dalla frustrazione e da un aspetto psicologico negativo causati dall'incapacità di eguagliare i livelli di una classe che ha utilizzato materie scolastiche nazionali imparando in lingua italiana le materie FONDAMENTALI come la STORIA, le SCIENZE, la GEOGRAFIA, la TECNOLOGIA. Molte volte a causa delle limitazioni della Lingua ladina in fatto di terminologia, alcuni vocaboli vengono inventati totalmente e molto spesso i libri di testo tradotti in lingua ladina sono DEI RIASSUNTI di libri di testo normali.

Il progetto scolastico ladino, si può tranquillamente definire un progetto commerciale atto ad arricchire i furbi che cavalcando l'onda della novità/riconoscimento minoritario hanno guadagnato fior fior di quattrini sulla pelle di una forse due generazioni. 

Penso anzi in parecchi pensiamo che questo giochino si stia rompendo e siamo stufi di ricevere minacce e discriminazione solo perchè chiediamo che i nostri figli abbiano una adeguata istruzione e siano LIBERI DI IMPARARE per permettere loro quando cresceranno di aprire le ali e volare dove vogliono.

CHIEDIAMO DUNQUE DI DARE LIBERA SCELTA A CHI SI ISCRIVE A TUTTE LE SCUOLE ELEMENTARI, MEDIE, SUPERIORI, LA POSSIBILITÀ DI POTER SCEGLIERE SE FREQUENTARE L'ANNO SCOLASTICO CON LE MATERIE IN ITALIANO E NON FORZATAMENTE IN LADINO O TEDESCO SENZA NESSUN TIPOP DI OPZIONE.
Due scelte:
- percorso TRADIZIONALE [ dove tutte le materie sono in Italiano tranne le ore di apprendimento della lingua straniera Tedesco e Inglese e l'ora di ladino ].
- percorso LADINO [ dove vengono studiate le materie come storia, geografia, tecnologia, musica in ladino, poi scienze e disegno in tedesco ].
PRETENDIAMO LA POSSIBILITÀ DI SCELTA anche perchè questa imposizione È ASSOLUTAMENTE ANTICOSTITUZIONALE.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!