Dimissioni di Michele Pais da Presidente del consiglio Regionale della Sardegna

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Il presidente del consiglio regionale Sardo che posta una foto falsa per screditare una manifestazione come il Sardegna Pride ed aizzare i propri elettori contro è un fatto gravissimo. 
Riteniamo inadatto l'onorevole Michele Pais a ricoprire quella carica. E' inutile che chieda scusa facendo integrazioni al post, il danno lo ha fatto non tanto a chi ha partecipato all'evento ma alla istituzione che lei rappresenta.

ps. Nell'integrazione ha cancellato la foto ma ha lasciato questa frase: "Ma mi chiedo dove finisca la difesa dei diritti della personalità e inizi il buon gusto"

Il ruolo che ricopre dovrebbe essere quelli di garanzia di tutti i Sardi

Inoltre il signore in questione che dovrebbe essere un istituzione di garanzia del Consiglio Regionale e di tutti i Sardi tesse le lodi al suo capo Zoffili per la decisione di dedicare una piazza ad Alberto Airoldi nel comune di Erba.

Michele Pais ha giurato sulla costituzione Italiana antifascista ma di questa poco gliene importa, quello che fanno i suoi capi padanleghisti è sempre giusto.
Purtroppo anche questa volta si è dimenticato di fare una ricerca su goggle per capire chi fosse Alberto Airoldi.

Alberto Airoldi, fu un podestà fascista, commissario Prefettizio di Erba, che compilò subito una lista di antifascisti del paese facendoli prelevare dalle loro case per condannarli ed arrestarli. 
Purtroppo questa non è un fake. Chiederà di nuovo scusa?

Noi chiediamo le sue dimissioni


Vuoi condividere questa petizione?