Vittoria

Diabetici italiani e europei uguali a cominciare dai microinfusori

Questa petizione ha creato un cambiamento con 1.010 sostenitori!


Premesso che:

1. Il microinfusore o pompa di insulina è un dispositivo che consente l'infusione continua, 24 ore su 24, di insulina nel tessuto sottocutaneo favorendo il raggiungimento del miglior controllo glicemico possibile. Viene usato nella terapia del diabete tipo 1, la forma autoimmune che prevalentemente colpisce bambini, ragazzi, adolescenti e giovani adulti e porta all’autodistruzione le cellule beta del pancreas cosi da aver bisogno di iniettare insulina per poter vivere durante tutto l’arco dell’esistenza, essendo una malattia incurabile.

2. All'inizio degli anni Novanta, venne dimostrato come il controllo glicemico ha un ruolo fondamentale nella prevenzione delle complicanze croniche legate al diabete (danni all’occhio, al rene, al cuore ed alle arterie) e la terapia con infusione continua d’insulina è tornata di grande attualità: da quel momento sono stati studiati e sviluppati microinfusori sempre più piccoli e portatili e la somministrazione di insulina è stata sempre più precisa e modulabile.

3. Il microinfusore consente di infondere insulina a velocità variabile durante la giornata permettendo di creare un dose insulinica il più aderente possibile alle reali esigenze di ogni singolo individuo nei diversi momenti della sua vita quotidiana. Questo comporta da un lato la possibilità di controllare in maniera più precisa la glicemia nelle diverse fasi della giornata, migliorando il controllo metabolico globale (riduzione dei livelli di emoglobina glicata). Dall'altro, il poter infondere insulina a velocità variabile consente di ridurre il rischio di ipoglicemia perché consente di infondere minor quantità di insulina in quei momenti della giornata dove il fabbisogno è minimo, come ad esempio durante la notte.

4. La terapia con microinfusore, quindi, consente uno stile di vita flessibile, può essere molto utile nei pazienti che soffrono spesso di ipoglicemia o iperglicemia e può essere utilizzata anche nei bambini molto piccoli.

5. L'apparecchio, inoltre, è particolarmente indicato nei pazienti che presentano una ipersensibilità rispetto all'insulina, poiché consente di somministrare la quantità di ormone necessaria in frazioni più piccole e meglio tollerate.

6. Il microinfusore è un piccolo computer, in grado di emettere segnali acustici in caso di problemi tecnici di funzionamento (per esempio occlusione del set di erogazione oppure batteria scarica). Il funzionamento è garantito da una batteria che consente un'autonomia variabile da due settimane a due mesi. Grazie all'azione di un motore interno e di un set d'infusione, l'insulina contenuta in un'apposita cartuccia viene iniettata nel tessuto sottocutaneo.

7. Il set di infusione si compone di un piccolo ago di plastica, la cannula, collocato sotto la cute assieme a un tubicino, anch’esso in materiale plastico. Ogni due-tre giorni il set deve essere sostituito per evitare infezioni.

Si rivolge la presente petizione popolare per chiedere:

l’autorizzazione del Ministero della Salute all’importazione e fruibilità dei dispositivi medici di microinfusione d’insulina a) Asante Snap Pump, il quale utilizza cartucce di insulina pre-riempite così gli utenti possono evitare il processo di ricarica, che richiede tempo (in particolare per diabetici non vedenti e con difficoltà funzionali) e rischio di contaminazione. b) Tandem Diabetes Care t:slim, usa una, batteria interna ricaricabile comunemente utilizzata dai telefoni cellulari. Altre pompe per insulina utilizzano batterie a secco monouso (cioè AAA). La t: slim ® si ricarica tramite un cavo mini USB. c) ed infine Insulet Omnipod, l’unico fissato direttamente alla pelle col suo set di infusione e un serbatoio preriempito, eliminando il tubo di collegamento alla pompa.

L’introduzione in Italia dei predetti dispositivi medici, oltre a quelli già presenti dell’Animas, Medtronic, Roche e Dana, costituirà un indubbio ulteriore miglioramento per la vita dei diabetici in trattamento con il microinfusore d’insulina.



Oggi: Roberto conta su di te

Roberto Lambertini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Diabetici italiani e europei uguali a cominciare dai microinfusori". Unisciti con Roberto ed 1.009 sostenitori più oggi.