Contoriforma della PA (pubblica amministrazione) by AssoAntares.it

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Senza tanti OIV (organismo indipendente di Valutazione delle performaces monocratico e collegiale) senza tanti FOIA (freedom of information access) basta aggiungere le lettere g) e h) al comma 1 dell'art. 55 Quater come qui sotto riportato.

Proposta di disegno di legge per la modifica dell'art. 55 quater comma 1 aggiungendo le lettere g) e h) del TU (testo unico) sulla PA (pubblica amministrazione) DLgs n.165/2005.

Art. 55 Quater. Licenziamento disciplinare (1)

1. Ferma la disciplina in tema di licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo e salve ulteriori ipotesi previste dal contratto collettivo, si applica comunque la sanzione disciplinare del licenziamento nei seguenti casi:

a) falsa attestazione della presenza in servizio, mediante l'alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente, ovvero giustificazione dell'assenza dal servizio mediante una certificazione medica falsa o che attesta falsamente uno stato di malattia;

b) assenza priva di valida giustificazione per un numero di giorni, anche non continuativi, superiore a tre nell'arco di un biennio o comunque per più di sette giorni nel corso degli ultimi dieci anni ovvero mancata ripresa del servizio, in caso di assenza ingiustificata, entro il termine fissato dall'amministrazione;

c) ingiustificato rifiuto del trasferimento disposto dall'amministrazione per motivate esigenze di servizio;

d) falsità documentali o dichiarative commesse ai fini o in occasione dell'instaurazione del rapporto di lavoro ovvero di progressioni di carriera;

e) reiterazione nell'ambiente di lavoro di gravi condotte aggressive o moleste o minacciose o ingiuriose o comunque lesive dell'onore e della dignità personale altrui;

f) condanna penale definitiva, in relazione alla quale è prevista l'interdizione perpetua dai pubblici uffici ovvero l'estinzione, comunque denominata, del rapporto di lavoro;

g) condanna penale definitiva per un qualsiasi reato contro la Pubblica Amministrazione (come corruzione, peculato, abuso d’ufficio, omissione atti d’ufficio ect);

h) condanna definitiva per danno erariale, se il funzionario della PA non rifonde la PA del danno cagionato entro 90 giorni.

2. Il licenziamento in sede disciplinare è disposto, altresì, nel caso di prestazione lavorativa, riferibile ad un arco temporale non inferiore al biennio, per la quale l'amministrazione di appartenenza formula, ai sensi delle disposizioni legislative e contrattuali concernenti la valutazione del personale delle amministrazioni pubbliche, una valutazione di insufficiente rendimento e questo è dovuto alla reiterata violazione degli obblighi concernenti la prestazione stessa, stabiliti da norme legislative o regolamentari, dal contratto collettivo o individuale, da atti e provvedimenti dell'amministrazione di appartenenza o dai codici di comportamento di cui all'articolo 54.

3. Nei casi di cui al comma 1, lettere a), d), e), f), g) e h) il licenziamento è senza preavviso.

 

(1) Articolo aggiunto dall’art. 69, co. 1, D.Lgs. 27 ottobre 2009, n. 150

 

 

 

 

 



Oggi: assoantares.it conta su di te

assoantares.it ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "DFP (dipartimento funzione pubblica: Contoriforma della PA by AssoAntares.it". Unisciti con assoantares.it ed 25 sostenitori più oggi.