COVID-19: Regione Lazio adotti terapia del plasma iperimmune per curare malati di Covid-19

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


EMERGENZA CORONAVIRUS:
A seguito della inspiegabile ed immotivata decisione del Consiglio Regionale del Lazio di bocciare l’uso della terapia del plasma iperimmune, chiediamo a gran voce che la Regione Lazio adotti URGENTEMENTE E VELOCEMENTE la terapia del plasma iperimmune per curare ogni paziente critico affetto da Covid-19 e quindi non soltanto per curare coloro che rientrano nei cosiddetti trial clinici che permettono l'utilizzo di nuove terapie esclusivamente per uso compassionevole!
Chiediamo quindi che venga adottato un protocollo semplificato per l'impiego della terapia del plasma iperimmune per ogni cittadino con gravi sintomi da Covid-19 e che venga istituita una banca regionale del plasma nella Regione Lazio!
Questa terapia si sta dimostrando estremamente efficace nel trattamento di questa infezione.
Nel Nord Italia è stata già usata su numerosi pazienti: in particolare, sono stati curati i malati degli ospedali di Bergamo, Brescia, Pavia e Mantova.
Anche nel resto del mondo, compresi gli Stati Uniti, il plasma si sta rivelando efficace per guarire i contagiati.
Recentissime ricerche scientifiche hanno dimostrato come, in Italia, la mortalità in terapia intensiva si sia abbassata fino al 6% grazie all'utilizzo del plasma, quando invece prima arrivava addirittura al 20%!
Molti pazienti che hanno ricevuto infusioni di plasma iperimmune hanno visto migliorare immediatamente il proprio quadro clinico nel giro di poche ore, quando poco prima erano in pericolo di vita.
Ogni cittadino italiano ha diritto alla vita e ad essere curato adeguatamente con ogni mezzo possibile!