È un Diritto Umano essere rimpatriato almeno per tutti i residenti in Italia.

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


Ciao sono Roberto, sono un cittadino italiano e sono bloccato in Brasile insieme a mia moglie.

Proprio così, a causa della seconda ondata e della variante brasiliana del covid-19, noi, cittadini italiani in Brasile, non possiamo tornare in patria.

Molti paesi hanno attuato delle politiche di rimpatrio dei propri cittadini, nonostante il blocco dei voli. Questo, però, non è avvenuto per l’Italia, che continua ad abbandonarci nel momento del bisogno.

Siamo bloccati dal 16 gennaio 202. L'unica nostra colpa è stata quella di far visita a dei familiari che vivono qui. Nonostante siamo risultati entrambi negativi al tampone, non abbiamo ancora avuto la possibilità di tornare in Italia.

Nella nostra stessa situazione, ci sono altri uomini e donne che, come noi, hanno l’assoluta urgenza di tornare a casa. 


Lanciamo, quindi, un appello alla Farnesina e a tutto il Paese, affinché venga al più presto attuato un piano di rientro per i cittadini italiani bloccati qui.


Non siamo cittadini di serie B e abbiamo il diritto di tornare a casa per riabbracciare le nostre famiglie!