no alla cittadinanza italiana per gli osservanti del corano

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Il Corano non ammette la pluralità di religioni, a differenza dell'art. 3 della nostra costituzione. Per l'islam tutti gli insegnamenti del Corano sono validi, compresa la persecuzione degli infedeli. I teologi mussulmani che, nei secoli, hanno dissentito "sono stati condannati per eresia e le loro opere date alle fiamme" ( Magdi Allam: Il Corano spiegato da Magdi Cristiano Allam, pag XIII ). Ricevere la cittadinanza italiana significa impegnarsi al rispetto della nostra costituzione. Devono perciò poter diventare cittadini italiani solo coloro che abiurano ( giurano su Dio-Allah) alle parti  del Corano incompatibili con la nostra Costituzione ed in particolare con l'art. 3. Solo così eviteremo l'avverasi delle profezie di Fallaci e di Houellebecq e salveremo la nostra civiltà e la nostra cultura.



Oggi: Roberto conta su di te

Roberto Falcone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "corte costituzionale: no alla cittadinanza italiana per gli osservanti del corano". Unisciti con Roberto ed 32 sostenitori più oggi.