Corridoio umanitario per gli obiettori di coscienza in Ucraina

Corridoio umanitario per gli obiettori di coscienza in Ucraina

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Giuristi Democratici ha lanciato questa petizione

In Ucraina, dall'inizio della invasione russa, vige la legge marziale ed il divieto di lasciare il Paese per tutti gli uomini tra i 18 e i 60 anni.

Il Governo di Mosca, da parte sua, ha previsto la coscrizione obbligatoria dal primo aprile al 15 luglio 2022 per i giovani tra i 18 e i 27 anni.

La escalation militare sta investendo le popolazioni civili anche sotto questo aspetto.

Per questa ragione, facciamo appello al Governo ucraino affinché venga allentata questa misura fortemente restrittiva della libertà personale, garantendo che gli uomini di cittadinanza ucraina che per qualsiasi ragione —personale, familiare, politica, religiosa, culturale— vogliano uscire dal Paese, possano farlo in assoluta sicurezza.

In tal senso, chiediamo al Presidente della Repubblica, al Governo e ai parlamentari italiani —indipendentemente dalla loro appartenenza politica e dalla posizione assunta sul conflitto Russia/Ucraina— di adoperarsi presso il Governo ucraino affinché un tale provvedimento, in linea con la migliore tradizione giuridica europea in tema di libertà individuali e di obiezione di coscienza, venga assunto al più presto.

 

4 maggio 2022

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI

 

PRIME SOTTOSCRIZIONI

Roberto Lamacchia, Cesare Antetomaso, Aurora d'Agostino, Margherita D'Andrea, Silvia Manderino, Carmelo Picciotto, Danilo Risi, Paolo Solimeno, Enrico Tònolo —Esecutivo Giuristi Democratici;

ASGI - Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione

Micòl Savia - International Association of Democratic Lawyers

Yana Ehm - deputata

Lorenzo Fioramonti - deputato

Nicola Fratoianni - deputato

Doriana Sarli - deputata

Simona Suriano - deputata

Paola Nugnes - senatrice

Alessandra Clemente - consigliera comunale Napoli

Sergio D'Angelo - consigliere comunale Napoli

Maurizio Acerbo - già deputato, segretario PRC-SE

Luigi de Magistris

Tommaso Sodano - già senatore e vice sindaco di Napoli

Francesco Martone - già senatore, attivista per i diritti umani

Eleonora Forenza - già eurodeputata

Pietro Soldini - presidente Comitato "Europa a Sinistra", aderenti individuali alla Sinistra Europea

Luca Casarini - Mediterranea Saving Humans

Martina Pignatti Morano - direttrice programmi "Un Ponte Per..."

Claudio De Fiores - docente Diritto costituzionale Università della Campania L. Vanvitelli

Roberta Calvano - docente Diritto costituzionale UnitelmaSapienza

Alessandra Algostino - docente Diritto costituzionale Università di Torino

Antonello Ciervo - docente Diritto pubblico UnitelmaSapienza

Adalgiso Amendola - docente Global governance, Università di Salerno, Collettivo Euronomade

Giuseppe Micciarelli - ricercatore Sociologia giuridica Università di Salerno

Giuseppe Mosconi - già docente Sociologia del Diritto Università di Padova

Donatella Di Cesare - docente Filosofia teoretica Università La Sapienza Roma

Angelo d'Orsi - storico

Marco Mascia - docente Relazioni internazionali Università di Padova, Centro Diritti Umani A. Papisca

Anna Simone - docente Sociologia giuridica Università Roma 3

Alisa Del Re - studiosa senior Università di Padova

Sandro Mezzadra - docente Filosofia politica, Università di Bologna

Paola Degani - docente Diritti Umani delle donne Università di Padova, Centro Diritti Umani A. Papisca

Domenico Gallo - presidente emerito di sezione Corte di cassazione

Livio Pepino - già consigliere Corte di cassazione

Lea Melandri - saggista

Andrea Pennacchi - attore e regista teatrale

Marco Pantosti - Elettronoir, musicista

Ascanio Celestini - attore e regista teatrale

Angelo Curti - produttore cinematografico e impresario teatrale

Costanza Boccardi - operatrice culturale

Ileana Capurro - avvocata Presidente associazione Transessuale Napoli

Oksana Oliynyk - mediatrice culturale comunità ucraina Napoli

Laura Marmorale - operatrice sociale Napoli

Giuseppe Oliviero - Presidente CNA Campania Nord

Mauro Romualdo - medico

Ida Dominijanni - giornalista, ricercatrice indipendente

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!