BRUNO VESPA CHIEDA SCUSA A MEDICI SENZA FRONTIERE

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


BRUNO VESPA CONTRO MEDICI SENZA FRONTIERE
Ho provato una profonda tristezza e una grande rabbia nell'ascoltare le recenti parole con cui Bruno Vespa ha attaccato, del tutto a sproposito, Medici Senza Frontiere, insinuando il dubbio calunnioso che siano spariti di fronte all'emergenza Coronavirus. Permettersi di criticare una organizzazione Premio Nobel per la pace 1999 che da sempre manda i suoi medici nei posti più pericolosi del mondo e che ora è realmente impegnata in prima linea contro il Coronavirus! Forse il famoso giornalista, dopo la sospensione di Porta a Porta, voleva attirare l'attenzione ma gli é uscita molto male. Un giornalista dovrebbe almeno informarsi prima di parlare. Ricordo al Dott. Vespa che Carlo Urbani, il medico italiano che nel 2003 scoprì il Coronavirus-1 della SARS salvando il mondo al prezzo della sua stessa vita, é stato presidente di MSF Italia. Insultare MSF significa insultare la memoria di Carlo Urbani.
Chiedere scusa con una generosa offerta a MSF è il minimo.