Salviamo l'economia e la vivibilità della montagna del Piemonte

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Ti chiediamo di sostenere la Lettera Appello della CNA Torino finalizzato a ottenere concreti risultati a sostegno dei territori montani gravemente danneggiati non solo dalla pandemia di Covid-19 ma anche dalle misure adottate dal Governo e dalle Regioni per il suo contrasto. Le peculiarità della montagna rispetto ai territori metropolitani deve essere riconosciuta affinchè possano essere adottati provvedimenti specifici.

CNA chiede di «Discriminare positivamente» i diversi sistemi territoriali ed in particolare:

1. Introdurre nella normativa e nella regolamentazione della pandemia delle specifiche «zone bianche», all’interno delle regioni di colore «giallo» e fare le dovute distinzioni tra alta e bassa densità abitativa 

2. Assumere la prevalenza del trasporto privato come elemento di maggior mitigazione dei contatti e dei contagi

3. Diversa profilazione del rischio delle specifiche attività: si pensi agli uffici pubblici o di utilità collettiva (es. banche e uffici postali), ai pubblici esercizi dove i flussi sono altri rispetto al contesto metropolitano

4. Garantire ristori certi e sistemi fiscali differenziati alle attività economiche delle aree montane

5. Riconoscere la specificità degli esercizi di somministrazione (bar e ristoranti) delle aree montane e dei loro orari di apertura

Puoi sottoscrivere la petizione anche recandoti negli uffici della CNA sul territorio della Città metropolitana di Torino: https://www.cna-to.it/it/sedi/