ISTITUZIONE DEL NUMERO CHIUSO NAZIONALE PER PSICOLOGIA

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


L'obiettivo della petizione è promuovere l'istituzione del numero chiuso nazionale per le facoltà di Psicologia così come avviene per tutte le altre Professioni Sanitare.
Come sappiamo bene la situazione della Psicologia e degli Psicologi in Italia è drammatica: solo il 50% degli iscritti all'albo riesce ad esercitare e lo fa con prospettive di carriera non proprio entusiasmanti, tanto da essere definita da "Il Sole 24 Ore" come una professione a rischio povertà.
Crediamo che tra le tante cause di questa grave situazione ci sia anche l'attuale sistema di formazione e di accesso alla professione.
Per questo motivo noi Psicologi e Studenti di Psicologia crediamo che l'Ordine Professionale, il MIUR e le Facoltà di Psicologia debbano prendere provvedimenti per una situazione divenuta ormai insostenibile.
Le università continuano a promuovere corsi di laurea in Psicologia nonostante il settore sia completamente saturo.
Noi vorremmo che gli atenei facessero orientamento in modo serio dando agli studenti che vogliano iscriversi una visione realistica della situazione così che possano scegliere consapevolmente.
La professione di Psicologo è riconosciuta dalla legge italiana come professione sanitaria e sarebbe quindi auspicabile, per un corretto assorbimento dei laureati nel mondo del lavoro, che tutte Facoltà di Psicologia riducano drasticamente il numero di posti messi a disposizione nei vari corsi di laurea e che tale numero venga stabilito dal MIUR esattamente come per le altre professioni sanitarie.



Oggi: Francesco conta su di te

Francesco Pompei ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio Nazionale Ordine Psicologi: ISTITUZIONE DEL NUMERO CHIUSO NAZIONALE PER PSICOLOGIA". Unisciti con Francesco ed 214 sostenitori più oggi.