FERMIAMO LA STRAGE DI INNOCENTI IN SIRIA.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


In Siria i bombardamenti contro i ribelli sono diventati insostenibili per i civili. Solo l'ultima settimana sono morti più di 500 civili, di cui 127 bambini ed i pochi sopravvissuti sono costretti a vivere rintanati come ratti nei sotterranei.

Tutto questo non è più accettabile. Dobbiamo fermare il massacro, dare la possibilità a quei bambini rimasti di trovare nuovamente la pace. Facciamo un appello a tutte le forze politiche del mondo ed ai nostri politici affinché si prendano carico di questa emergenza che riguarda tutti noi, direttamente o indirettamente.

Mentre noi portiamo i nostri figli a scuola, non lontano da noi, delle piccole creature vengono massacrate edi pochi rimasti vanno avanti mangiando pane e odio. Questo non può generare niente di buono.

Dobbiamo trasmettere i valori civili di amore e fratellanza, dobbiamo scegliere il dialogo e costringere i ribelli al dialogo.

Far cessare il traffico d'armi è una priorità assoluta che potrà generare solo buoni frutti!

 



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Baroncelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio Europeo: FERMIAMO LA STRAGE DI INNOCENTI IN SIRIA.". Unisciti con Andrea ed 400 sostenitori più oggi.