Scuole libere! - la neutralità dell'insegnamento deve essere garantita

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


La legge sulla scuola parla chiaro! La neutralità dell'insegnamento deve essere garantita!

Oggi viviamo invece una situazione dove i docenti, consapevoli del loro ruolo di mentore e del rapporto di fiducia instaurato con gli allievi, ne approfittano per fare propaganda tendenziosa di sinistra, cercando di portare avanti e di fatto anche imporre le proprie idee, senza fornire un quadro corretto, completo e neutrale delle varie tematiche che riguardano l’educazione alla cittadinanza. Questo fenomeno sembra essere in realtà ben radicato da anni all’interno della scuola, e non riguarda solo le ore di civica, ma bensì qualsiasi materia.

Questo non è corretto! I giovani hanno il diritto di ricevere una formazione ed un’educazione che contempli tutto il panorama politico e culturale, per poter sviluppare in modo critico un loro sistema di valori e ideali ed arrivare, una volta maggiorenni, pronti non solo per il voto, ma anche per affrontare in modo completo ed equilibrato la vita di tutti i giorni.

Per questo i firmatari di questa petizione chiedono al Consiglio di Stato di intervenire per ristabilire la neutralità dell'insegnamento e l'imparzializà politica nelle scuole ticinesi, e a favorire quindi un necessario cambio di dottrina e cultura nel corpo docenti e tra i suoi dirigenti.



Oggi: Giovani UDC conta su di te

Giovani UDC Ticino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio di Stato del Canton Ticino: Scuole libere! - la neutralità dell'insegnamento deve essere garantita". Unisciti con Giovani UDC ed 154 sostenitori più oggi.