PETIZIONE CHIUSA

Chiudere preventivamente le scuole post-obbligatorie in Ticino - COVID 19

Questa petizione aveva 419 sostenitori


La didattica a distanza non è sicuramente efficiente come la classica didattica in presenza, a scuola, coi compagni.

Ma prevenire è MEGLIO che curare.

La situazione in Ticino, Svizzera, in Europa e nel resto del mondo sta precipitando notevolmente e misure da parte del governo verranno prese a breve.
Per quanto la scuola non venga definita un luogo di contagio, giornalmente vengono dichiarate classi in quarantena, alunni, situazioni sui mezzi pubblici che vanno completamente contro a quelle che sono le direttive federali e alla salute pubblica e assembramenti accidentali o no che mettono a rischio la salute di tutti.
Non vi è la possibilità di garantire la sicurezza in ambito scolastico per quanto riguarda la salute, nonostante le misure; non sempre vengono rispettate, perchè non è possibile, per negligenza o disattenzione.
Con questa petizione si chiede ai ragazzi del post obbligatorio in Ticino di adattarsi alla situazione in modo responsabile e di sollecitare al DECS in collaborazione con la scuola, a iniziare al più presto la didattica a distanza e di occuparsi dei casi in cui l'apprendimento risulta difficile. Si propone di adattarsi a quello che stanno già passando alunni in tutto il mondo, per questione di prevenzione, diminuendo il carico sui mezzi pubblici, gli assembramenti in luogo pubblico, e altre situazioni al momento spiacevoli.

I ragazzi di oggi, siano l'esempio.



Oggi: Emanuele conta su di te

Emanuele Reho ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio di Stato: Chiudere preventivamente le scuole post-obbligatorie in Ticino - COVID 19". Unisciti con Emanuele ed 418 sostenitori più oggi.