Ripristinare le messe pubbliche

Ripristinare le messe pubbliche

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Fabio Di Rienzo ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a conferenza episcopale italiana

Eccellenza Reverendissima,
con il cuore colmo di tristezza ma anche di speranza e di fiducia, sentiamo forte l'urgenza ed il desiderio di rivolgerci a Lei, Presidente dei Vescovi italiani, per esprimere tutto il dispiacere di fedeli, della Chiesa di Roma, privati, soprattutto in questa Quaresima, delle Messe, giornaliere e festive, e delle Adorazioni eucaristiche.

Senza indugio alcuno, rispondendo ad una precisa richiesta della coscienza, Le chiediamo, in occasione dell'approssimarsi della Settimana Santa, del Triduo Pasquale e della Santa Pasqua, di ripristinare la consueta celebrazione delle S. Messe alla presenza del popolo, magari introducendo regole nuove, rispettose del bene comune.

Lo spirito affranto e contrito in modo particolare in questo tempo ci chiama ad adempiere ad uno dei precetti della chiesa cattolica contenuti nel codice di diritto canonico e riportati nel catechismo: - confessarsi almeno una volta all'anno e comunicarsi alla Pasqua di Risurrezione-.

Si potrebbero studiare modalità di accesso alle Messe, modalità utili a regolare il numero di chi presenzia, per esempio, aumentando il numero delle celebrazioni eucaristiche e permettendo l'ingresso ad un numero limitato di fedeli.

Consideriamo essenziale, per la vita della Chiesa, che il cristiano condivida la preghiera, l'ascolto della parola e soprattutto l'Eucarestia con i propri fratelli. E' anche necessario che venga rispettato il precetto pasquale della Messa e della Confessione almeno una volta all'anno. Ed infine, non possiamo non ricordare le parole dei cristiani dei primi secoli "senza il giorno del Signore noi non possiamo vivere". Questo non può che valere anche per i cristiani di oggi.

Infine, spinti dall'amore per la Santissima Vergine la preghiamo di suggerire ai Vescovi italiani la Consacrazione dell'Italia al Cuore Immacolato di Maria.

Nell'assicurarle le nostre preghiere speriamo in un benevolo accoglimento delle nostre richieste.

Con affetto e gratitudine..

Firme...

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!