Guardia Medica Pediatrica a Vignola (MO)

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Chiediamo al Presidente della Provincia di Modena Gian Carlo Muzzarelli all'Ausl di Modena e al Sindaco di Vignola di Istituire la figura di Guardia Medica Pediatrica nel comune magari coinvolgendo i comuni dell' Unione terre di Castelli e perché no anche tutta la provincia di Modena, questa figura di grande utilità darebbe molta più sicurezza a noi genitori sempre alle prese con malattie e traumi imprevedibili il più delle volte accorsi il sabato e domenica o in orari notturni , eviterebbe gli spostamenti in auto (con tutti i rischi legati) ai più vicini Ospedali  (Modena 25 km,Bologna 30 km) il più delle volte affollati e oberati dalle urgenze proprio perché non ci si può rivolgere ad altre figure.

Firmiamo la petizione per chiedere un servizio valido e funzionale per noi genitori e i per i nostri figli Cittadini della Provincia di Modena.

Citiamo anche gli articoli dell' istituzione di guardia medica pediatrica nella città di Forlì e in tutta le regione Liguria con provvedimento regionale di recente approvazione.

Le notizie sono consultabili ai link sottostanti:

http://www.corriereromagna.it/news/forli/23096/la-guardia-medica-pediatrica-e-realta-le-mamme-hanno-vinto-la-battaglia.html

https://www.change.org/p/regione-liguria-istituzione-della-guardia-medica-pediatrica-in-regione-liguria

Questo l'articolo di Forlì:

FORLI'. Le mamme hanno vinto la battaglia per la guardia medica pediatrica. Forti di 16mila firme raccolte in venti mesi, «grazie alla disponibilità e all’impegno dell’Ausl» potranno trovare nei medici del servizio di continuità assistenziale validi sostituti ai pediatri di famiglia: si tratta di dottori formati in ambito pediatrico che, nei fine settimana e nei festivi, risponderanno alle esigenze sanitarie dei bambini.

Le funzioni del servizio, nell’ambito della guardia medica, sono sovrapponibili a quelle del pediatra: fornisce consigli telefonici, effettua visite domiciliari e ambulatoriali. «Un’efficace presa in carico del paziente pediatrico a livello territoriale, anche e soprattutto nei fine settimana e in generale quando il pediatra di famiglia non è in servizio – sottolinea l’Ausl – è molto importante. Per questo motivo il personale di Continuità assistenziale ha avuto una formazione specifica». Grande la soddisfazione della mamme che, nel febbraio 2016, hanno iniziato la loro battaglia per garantire ai propri figli un servizio di assistenza pediatrica nei fine settimana e nei festivi. «Non immaginavo che fosse una necessità così diffusa, tanto da comprendere non solo le famiglie ravennati, ma anche quelle di Lugo, Forlì, Cesena e Rimini. Siamo riuscite a raccogliere 16mila firme – spiega Laura Fanelli – grazie anche alle pagine facebook che sono state create, e alla collaborazione di tanti commercianti che hanno aderito alla nostra petizione, accogliendo le sottoscrizioni».

«Noi mamme conosciamo bene i problemi che crea la malattia dei propri figli durante le feste, o comunque quando, sabato e domenica, il pediatra non è raggiungibile. Mi sono resa conto che aveva poco senso mettersi in fila al Pronto soccorso e magari intasarlo per una forma virale o delle placche. E, mentre per gli adulti esiste la guardia medica, per i bambini questo servizio non c’era». Un percorso che si è da poco concluso con la formazione di sanitari che prestano servizio in guardia medica. «Impossibile avere pediatri a disposizione – conclude Laura Fanelli -. Ma questi medici sono stati formati per assistenza pediatrica ed è esattamente quello che serviva».

 



Oggi: Davide conta su di te

Davide noto ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Vignola (MO) : Istituire la Guardia Medica Pediatrica a Vignola (MO)". Unisciti con Davide ed 824 sostenitori più oggi.