Rinnovo dell'Arsenale di Verona come centro di aggregazione e condivisione artistica

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Premessa:
Non sono né un politico né un architetto. Sono un ragazzo di diciassette anni con la passione per la musica e le arti.
Vivo in una realtà dove è sempre più difficile realizzarsi lavorando su tali interessi.
Cerco di fare la mia parte per poter donare alla mia generazione e a quelle a venire un punto di ritrovo, in cui poter esporre, confrontare e condividere la propria arte, sia essa musicale, letteraria o figurativa, un luogo che diventi anche lo stimolo ad esprimere le proprie potenzialità.

L'Arsenale austriaco di Verona è in un lento declino: da diversi anni ormai si attende un restauro per l'edificio storico veronese.
Numerose sono recentemente le proposte in fase di analisi per il futuro del parco, ma una in particolare potrebbe rivelarsi quella vincente: inserire nel rinnovo dell'Arsenale un punto di aggregazione e condivisione artistica.
L'idea è di creare un punto di ritrovo per tutta la produzione artistica, musicale e letteraria, veronese e non, con un occhio speciale per i giovani, che da tempo ormai soffrono della mancanza di un luogo di aggregazione comune.

Il progetto punterebbe ad avere l'area divisa in diverse zone: 

  • Uno spazio interno con disponibilità, per esempio, di sale di registrazione e strumentazione musicale, su prenotazione.
  • Il parco, spazio esterno pubblico.

 Raggiungeremmo in questo modo due obiettivi: da una parte, l'introduzione dell'Arsenale come punto di ritrovo per artisti o semplici amanti della cultura rispecchierebbe perfettamente il contesto civile del luogo, rispettando nel contempo l'importanza dell'edificio storico.
Dall'altra, mantenendo il parco in attività, si eviterebbero problemi relativi al decadimento, ravvivando la zona e creando una nuova possibile meta turistica. La corretta gestione del centro potrebbe, inoltre, portare una piccola quantità di posti di lavoro extra nel centro di Verona.
Le proposte per quel che riguarda la struttura del parco sono:

  • Organizzazione di attività (anche autogestite da privati) di acculturamento.
  • Possibilità di esibirsi in pubblico nel parco esterno.
  • Possibilità di esporre la propria produzione in una bacheca pubblica.
  • Spazi dedicati per studenti.
  • Zona eventi con spettacoli dal vivo, tra cui esibizioni musicali/teatrali a libero accesso. 
  • Zona bar con wi-fi libero.
  • Sale di registrazione e disponibilità di strumentazione musicale su richiesta.
  • Parco giochi.
  • Eventuale skatepark.
  • Eventuale zona per street artists.

 



Oggi: Luca conta su di te

Luca Ventura ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Verona: Rinnovo dell'Arsenale come centro di aggregazione e condivisione artistica di Verona". Unisciti con Luca ed 406 sostenitori più oggi.