Vittoria

Due chioschi a Malga Civertaghe per finanziare la sua ristrutturazione e riapertura

Questa petizione ha creato un cambiamento con 242 sostenitori!


Tre fratelli Giovanni Josephine Giuliano, vogliono riaprire il Rifugio Malga Civertaghe,appartenuto ai loro nonni e al loro papà,

I tre ragazzi stanno incontrando molte difficoltà  e impedimenti burocratici Stanno lottando giorno dopo giorno per raggiungere il loro obbiettivo, quello di poterlo sistemare. Nell'attesa di ricevere i permessi di ristrutturazione, vogliono iniziare la loro attività con due piccoli chioschi di legno all'esterno della loro Malga sia per finanziare la ristrutturazione  e  sia  di dare un servizio agli escursionisti e amanti della montagna e aria aperta che frequentano questa zona... La principale  difficoltà  è che la partenza di questo tipo d'attività, che offrirà bibite e panini imbottiti risulta essere  il primo caso in tutto il TRENTINO ALTO ADIGE.  Chiariamo che l'attività verrà svolta sulla loro proprietà a 30 metri dalla Malga.

Visto il momento di difficoltà  economica che interessa tutto il tessuto lavorativo italiano, la difficoltà di reperire risorse finanziarie  e sempre più difficoltosa...

Dategli una possibilità di poter realizzare il loro Sogno, attraverso il loro lavoro per finanziare la ristrutturazione della MALGA CIVERTAGHE..

 

 

 



Oggi: MALGA CIVERTAGHE conta su di te

MALGA CIVERTAGHE ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Siror e Azienda Sanitaria di Primiero e Pergine Valsugana: Due chioschi a Malga Civertaghe per finanziare la sua ristrutturazione e riapertura". Unisciti con MALGA CIVERTAGHE ed 241 sostenitori più oggi.