Punizione esemplare , giustizia per Bora

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.



L'asina Bora picchiata nel suo recinto in un raid notturno

 
 
L'episodio è accaduto a San Canzian d'Isonzo. Si cercano testimoni che possano fare luce sull'aggressione
Si sono introdotti nel recinto in cui riposavano gli animali della fattoria, nel cuore della notte, tra sabato e domenica scorsi, e hanno selvaggiamente picchiato un'asina, Bora. Un esemplare di otto anni quieto, che nei mesi scorsi è anche diventata mamma, e che vive nella fattoria didattica dell'azienda agricola Le trenta mule di San Canzian d'Isonzo.I malviventi sono entrati nella fattoria scavalcando la recinzione, dove hanno picchiato probabilmente con un tubo di metallo Bora.Il mattino dopo è stato il proprietario dell'azienda agricola a trovarla dolorante e sdraiata a terra, ricoperta di tumefazioni e impossibilità a rialzarsi. L'asina è stata soccorsa dal veterinario e curata, posizionata in un'area calda e coperta con della paglia, ma ancora non riesce ad alzarsi. Ora si cercano indizi e testimonianze che possano essere utili per aiutare gli inquirenti a risalire agli autori del violento pestaggio ai danni di un animale inerme e pacifico.
CONTINUA