PETIZIONE CHIUSA

Ridiamo il lavoro agli URTISTI!

Questa petizione aveva 1.374 sostenitori


Ho cercato di trattenermi, ma ecco che le parole cominciano a scorrere da sole dopo che il mio cuore è arrivato al limite della sofferenza nel vedere certi video su Facebook. Fa sempre male vedere padri di famiglia che si arrabbiano contro una capitale che li ha abbandonati. Messi nel dimenticatoio. Il lavoro non era un diritto? La nostra Repubblica non era basata proprio su di esso? Di chi parlo, vi domanderete. Degli URTISTI, ovviamente. Un lavoro onesto e storico (da 150 anni caratterizza il CUORE DI ROMA) che per una giustificazione qualsiasi è stato messo al bando da un sindaco che non è riuscito a gestire la situazione nella maniera giusta per tutti (urtisti compresi)!
Un sindaco che stimavo e che mi ha deluso.
Il risultato? Molte famiglie sono state lasciate per strada a morire senza aiuti economici e/o sociali. È una situazione sgradevole dove in molti "se ne sono lavati le mani". Ora il Centro di Roma e i nostri turisti sono in balia di stranieri che cercano di rifilare rose, gadget con banchetti improvvisati o, addirittura, merce contraffatta. È questa la Roma che vogliamo? IO DICO DI NO!
Per questo mi impegnerò nella causa: perché nessun padre di famiglia deve essere lasciato solo. Hanno tutti il diritto di lavorare!
... E non meravigliamoci se poi finiscono a rubare o se i figli lasciano la scuola dell'obbligo per aiutare in casa, portando un'entrata in più.
Per non parlare poi della cosa più grave: per colpa della crisi sono aumentati i suicidi. Vogliamo indurre delle persone ad ammazzarsi poiché la loro città gli ha voltato le spalle togliendogli il lavoro? Non lo accetto! Non voglio pensarci perché mi fa male!
Cari politici, vi consiglio di scendere dalle vostre confortevoli poltrone in pelle e andare per strada a vedere con i vostri occhi in che situazione stiamo e che cosa pensa la gente. Dopodiché andate a sentire i pianti di uomini e donne senza lavoro. Dopo potremo riparlarne! Perché, alla fin fine, di questo Roma ha bisogno: persone che riescono a governarla non da un "ufficio presidenziale", ma vivendola ogni giorno respirandone l'aria e cogliendone ogni sua piccola sfumatura.
Oggi e per sempre grido a gran voce: IO SONO CON GLI URTISTI!



Oggi: Miriam conta su di te

Miriam Spizzichino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Roma: Ridiamo il lavoro agli URTISTI!". Unisciti con Miriam ed 1.373 sostenitori più oggi.