Let’s bee eco-friendly

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


Nel 2011, in un report sulle api creato dalle Nazioni Unite, viene indicato che circa 70 delle 100 colture principali che forniscono il 90% del nutrimento mondiale sono basate sul lavoro delle api.
Esistono diverse varietà di questo insetto ma hanno tutte uguale importanza non solo per la produzione di miele, ma anche per la riproduzione della vita degli ecosistemi naturali e addirittura per la sopravvivenza dell’uomo. Esse inoltre contribuiscono a produrre, tramite l’impollinazione, prodotti che l’uomo consuma abitualmente quali mele, pere, pomodori, zucchini e molto altro ancora.
Le api non sono però gli unici insetti colpiti da questo pericolo di estinzione, si aggiungono anche farfalle e falene. La più grande minaccia per questi insetti è l’uomo a causa del suo massiccio utilizzo di insetticidi.
Firmando questa petizione contribuirai alla riduzione dell’utilizzo di pesticidi, molto pericolosi per i nostri insetti; e ti impegnerai nell’acquisto di cibi organici che non contengono, o comunque contengono in quantità minore, i prodotti chimici sopra nominati.


In 2011, in a report on bees created by the United Nations, it is indicated that about 70 of the 100 main crops that provide 90% of the world's nutrition are based on bee work.
There are several varieties of this insect but they all have the same importance not only for the production of honey, but also for the reproduction of the life of natural ecosystems and even for the survival of man. They also help to produce, through pollination, products that humans habitually consume such as apples, pears, tomatoes, courgettes and much more.
However, bees are not the only insects affected by this danger of extinction, but also butterflies and moths are added. The biggest threat to these insects is humans because of its massive use of insecticides.
By signing this petition you will contribute to the reduction of the use of pesticides, which are very dangerous for our insects; and you will undertake to purchase organic foods that do not contain, or in any case contain in a smaller quantity, the chemicals mentioned above.